Presentato a Venezia il Bif&st, Bari International Film Festival. Gassman e Risi icone della 8a edizione

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Bif&st 2017 (Bari 22-29 aprile)

Bif&st 2017 (Bari 22-29 aprile)

di Redazione FdS

Lo scorso 3 settembre, in occasione della Mostra del Cinema di Venezia, è stata ufficialmente presentata la Ottava edizione del Bif&st, Bari International Film Festival, in programma nel capoluogo pugliese dal 22 al 29 aprile 2017 con location al Teatro Petruzzelli e in altre dieci sale di Bari. Le date di fine maggio inizialmente annunciate sono state modificate per non sovrapporsi a quelle del festival di Cannes. Posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, promosso dalla Regione Puglia presieduta da Michele Emiliano, dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, prodotto dall’Apulia Film Commission presieduta da Maurizio Sciarra, il festival è diretto da Felice Laudadio, con la presidenza onoraria del compianto Ettore Scola e il sostegno della Società Italiana degli Autori e degli Editori (SIAE).

Icone di questa edizione saranno l’attore Vittorio Gassman e il regista Dino Risi, che ha diretto il grande attore più di qualunque altro regista: ad essi sarà dedicata la retrospettiva realizzata in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale. Torna la sezione “Panorama internazionale” riservato a 12-14 film selezionati nella produzione mondiale più recente che si sommeranno agli 8 film delle Anteprime serali, sempre al Petruzzelli, e ai migliori film italiani dell’anno.

IL PROGRAMMA

Anteprime internazionali

In questa sezione non competitiva il Teatro Petruzzelli ospiterà alle 21.00 otto grandi film in anteprima italiana assoluta o in anteprima mondiale.

Panorama internazionale

Verranno presentati in concorso 12 film provenienti da tutto il mondo e presentati al Bif&st in anteprima italiana o internazionale. I film italiani avranno a Bari la loro anteprima mondiale.

Una giuria del pubblico, composta da 30 spettatori selezionati e presieduta da una personalità del cinema – italiana o straniera, attribuirà i seguenti riconoscimenti:

Bif&st 8½  International Award per il miglior regista
Bif&st 8½  International Award per il miglior attore protagonista
Bif&st 8½  International Award per la migliore attrice protagonista

Lezioni di cinema e “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”

Otto prestigiose personalità del cinema (registi, attori, attrici sia italiani che stranieri) terranno ogni mattina al Teatro Petruzzelli intorno alle 11.00, al termine di un film da loro diretto o interpretato, una Lezione di cinema. A ciascuna delle personalità invitate sarà dedicato il giorno precedente un minitributo di 3 film e verrà conferito – in serata di gala al Petruzzelli – il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, riproduzione in platino del celebre profilo di Fellini disegnato da Ettore Scola, realizzato da Monile e Mario Mossa Gioielliere, che costituisce il logo del Bif&st.

Al grande attore, regista e produttore francese Jacques Perrin verrà conferito il Premio Fellini del Bif&st 8½ che gli dedicherà un vasto tributo per il ciclo “Cinema & Scienza” (vedi più avanti).

ItaliaFilmFest

La giuria stabile del Bif&st composta da 9 critici aderenti al SNCCI (Sindacato nazionale critici cinematografici italiani) – Valerio Caprara (Il Mattino), Paolo D’Agostini (La Repubblica), Fabio Ferzetti (Il Messaggero), Francesco Gallo (ANSA), Alessandra Levantesi Kezich (La Stampa), Paolo Mereghetti (Corriere della Sera), Franco Montini (presidente SNCCI), Federico Pontiggia (Il Fatto Quotidiano e La Rivista del Cinematografo), Silvana Silvestri (Il Manifesto) – attribuirà i seguenti riconoscimenti scegliendo fra i migliori 20 film italiani dell’anno selezionati dal direttore del festival e passati nelle sale o nei festival internazionali da maggio 2016 a marzo 2017, ovvero ancora inediti:

Premio Mario Monicelli per il miglior regista; Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore; Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto; Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura; Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista; Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista; Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista; Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista; Premio Ennio Morricone per il miglior compositore delle musiche; Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia; Premio Dante Ferretti per la migliore scenografia; Premio Roberto Perpignani per il miglior montaggio; Premio Piero Tosi per i migliori costumi.

Focus su…

I premi verranno consegnati una sera dopo l’altra dal 22 al 29 aprile al Teatro Petruzzelli dopo la proiezione al Multicinema Galleria dei film premiati. I vincitori parteciperanno ad un Focus su… quotidianamente condotto da Franco Montini.

ItaliaFilmFest – Opere prime e seconde

Una giuria del pubblico, composta da 30 spettatori selezionati e presieduta da una personalità del cinema, attribuirà i seguenti riconoscimenti ai 10-12 film selezionati in concorso prescelti fra le migliori opere prime e seconde dell’anno uscite in sala o passate nei festival internazionali entro marzo 2017, ovvero ancora inediti:

Premio Ettore Scola per il regista della migliore opera prima o seconda
Premio Mariangela Melato per il cinema per la migliore attrice protagonista
Premio Gabriele Ferzetti per il miglior attore protagonista

Cinema & Scienza

In occasione del tributo dedicato al grande attore, regista e produttore Jacques Perrin verranno presentati alcuni film da lui diretti e/o prodotti legati al tema dell’ambiente e della natura che hanno riscosso enorme successo, un successo permanente dovuto alla larghissima diffusione via tv, DVD, Blu-ray. Al termine di ciascuna proiezione si avrà un incontro con alcuni scienziati e grandi divulgatori scientifici:

LE PEUPLE SINGE di Gérard Vienne, voce narrante di Michel Piccoli, 1989
MICROCOSMOS: LE PEUPLE DE L’HERBE di Claude Nurisdany e Marie Pérennou, 1996
LE PEUPLE MIGRATEUR di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2001
OCÉANS di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2011
LES SAISONS di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2015
L’EMPIRE DU MILIEU DU SUD di Jacques Perrin e Eric Deroo, 2010

Verranno inoltre presentati alcuni lungometraggi interpretati da Jacques Perrin, fra i quali “Il deserto dei Tartari” di Valerio Zurlini, da lui anche prodotto, “La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini, “Zeta, l’orgia del potere” di Costa-Gavras, “Nuovo cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore.

E’ allo studio un’iniziativa collegata alla gigantesca questione delle migrazioni dei popoli affrontata in chiave scientifica.

LABORATORIO GIOVANI AUTORI

Dopo la positiva esperienza degli innumerevoli laboratori svoltisi negli 8 anni passati verranno organizzati – con la collaborazione determinante di SIAE-Società Italiana degli Autori ed Editori – un laboratorio di scrittura creativa per il cinema e un laboratorio di critica cinematografica con la partecipazione di 30 giovani condotti da sceneggiatori e registi presenti al Bif&st con i loro film e da noti critici.
 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su