MIKA stregato dalla bellezza della Sicilia, sfolgorante set del video di ‘Staring at the sun”

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Sicilia - Ginestre sull'Etna al tramonto - Ph. Luca Galli | CCBY2.0

Sicilia – Ginestre sull’Etna al tramonto – Ph. Luca Galli | CCBY2.0

di Alessandro Novoli

Mika in concerto - Ph. Sophie Chappuy | CCBY-ND2.0

Mika in concerto – Ph. Sophie Chappuy | CCBY-ND2.0

“Sei al Sud, qui non devi avere paura”, ha detto al nuovo chitarrista al suo debutto nella band che lo scorso 7 marzo lo ha accompagnato a Bari nel concerto di chiusura della rassegna Il gioco più tuo; una performance che ha letteralmente travolto il pubblico di un gremitissimo Teatro Petruzzelli. Lui è Mika, il cantuatore britannico di origini libanesi celebre in tutto il mondo fin da quando il suo singolo Grace Kelly gli ha fatto scalare le classifiche internazionali. Abitué del nostro Paese dove lo si è visto ospite in varie trasmissioni televisive fra cui l’ottava edizione di X-Factor come membro di giuria, il Sud Italia deve essergli proprio entrato nel cuore se ha scelto di girare in Sicilia il video di Staring at the sun (Fissando il sole) brano di punta del quarto album registrato in studio e intitolato No Place in Heaven. Un progetto discografico che, rilasciato in tutto il mondo a giugno scorso e presentato in Italia in una serie di concerti estivi, si è velocemente aggiudicato il disco d’oro nel nostro Paese. Il video, per la regia di Andreas Dermanis e Michael Holbrook Penniman Jr. è uscito nel luglio 2015 e ad oggi ha superato i 4 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Mika sull'Etna al tramonto in un frame del video di Staring at the sun girato in Sicilia

Mika sull’Etna al tramonto in un frame del video di Staring at the sun girato in Sicilia

Novello Ulisse alla deriva su una barca da pesca, fra cumuli di reti, eccolo approdare sulla terraferma dopo un tuffo rigeneratore in un mare scintillante, quello di Taormina. La popstar ha girato lo scorso luglio le prime scene del video proprio nella perla della est-coast siciliana il giorno prima di tenere un concerto nel bellissimo e celebre teatro greco. E come solo nei film può accadere, eccolo ancora scalzo ritrovarsi catapultato in uno scenario che, chi conosce la Sicilia, sa essere a diverse centinaia di metri di altitudine. E infatti si tratta dell’Etna sul quale vediamo Mika aggirarsi, prima inebriato dal profumo di splendide ginestre arboree come solo qui e in Sardegna è possibile trovare, poi attratto dalle cupe cavità nella lava ormai fredda e infine perso fra le immense distese semidesertiche del vulcano mentre intona “Non mi importa che il sole bruci i miei occhi, non mi importa perché il mio amore è cieco”. Un vero e proprio inno al sole e a un amore lontano. “Il video – spiega lo staff del cantante – è stato girato dal sorgere del sole fino al tramonto in uno dei paesaggi più suggestivi e variegati del mondo. Questo paesaggio vulcanico davvero unico della Sicilia ha fornito a Mika l’ambiente ideale in cui declamare la sua “lettera d’amore”. Girato quasi interamente utilizzando la luce naturale, era difficile che ci fosse bisogno di altro. Avendo infatti a disposizione luoghi con così tanta bellezza, non si ha bisogno di molto altro…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MIKA –> STARING AT THE SUN

 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su