Dieta Mediterranea: a Foggia il primo meeting degli esperti dello stile di vita patrimonio Unesco

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Primo Meeting per la Promozione della Dieta Mediterranea (Foggia, 14-15 ottobre 2016)

Primo Meeting per la Promozione della Dieta Mediterranea (Foggia, 14-15 ottobre 2016)

di Redazione FdS

La Dieta Mediterranea, stile di vita ormai entrato di diritto nel Patrimonio dell’Umanità Unesco sarà al centro del primo Meeting “La tutela dei beni immateriali – Promozione della Dieta Mediterranea” edizione 2106, in programma a Foggia venerdì 14 e sabato 15 ottobre 2016. Esperti provenienti da tutta Italia, istituzioni, enti e associazioni, per due giorni, si confronteranno sulle strategie per promuovere corrette abitudini alimentari e stili di vita salutari.

La dieta mediterranea trova in Puglia la sua più alta espressione e contempla anche gli aspetti relazionali e culturali della convivialità, un atteggiamento mentale positivo e un’adeguata attività motoria. Gli studi scientifici dimostrano che la dieta mediterranea aiuta a prevenire le principali malattie croniche, patologie cardiovascolari, diabete, bulimia, obesità e tumori.

La Capitanata, con le sue eccellenze gastronomiche, perfettamente in grado di soddisfare i requisiti di gusto e salute, si candida a rivestire un ruolo di riferimento nello studio e nella promozione della dieta mediterranea. Una proposta che parte dal meeting organizzato dall’AMMI – Associazione Mogli Medici Italiani Sezione di Foggia, guidata da Maria Teresa Vassalli, e dal Club per L’Unesco di Foggia, presieduto da Floredana Arnò. Arriveranno in città per la due giorni la Presidente nazionale A.M.M.I. Elvira Oliviero Lippi e la Presidente nazionale della Federazione Italiana Centri e Club per L’Unesco Maria Paola Azzario Chiesa.

Il comitato scientifico è composto da dirigenti ed esperti del Servizio Igiene Alimentare e Nutrizionale dell’Asl di Foggia: Michele Panunzio, direttore Sian Sud, il dirigente medico Antonietta Antoniciello e la psicologa Enza Paola Cela. L’equipe del Sian ha elaborato il Med-Food Anticancer Program, il programma di prevenzione nato a Foggia ed esportato a livello nazionale ed internazionale.

SCARICA IL PROGRAMMA

I lavori del meeting si apriranno con la cerimonia inaugurale del 14 ottobre, alle 17, nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana. Dopo i saluti delle autorità e dei vertici istituzionali, interverranno Alessandro Notaro e Maria La Gloria, presidente e vicepresidente dell’Associazione Dieta Mediterranea di Pioppi, la culla della ricerca, legata all’alimentazione di tipo mediterraneo, dedicata alla prevenzione e controllo dell’epidemia delle malattie cardiovascolari. È prevista la partecipazione del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Ci sarà anche il cuoco contadino di Orsara Peppe Zullo, testimonial del Med-Food Anticancer Program. La prima giornata si concluderà con lo spettacolo “Note in tavola”, alle ore 21 al Teatro del Fuoco, con la partecipazione dell’attrice e showgirl Nathalie Caldonazzo e del tenore e attore teatrale Graziano Galatone, Febo in Notre Dame de Paris.

Le sessioni scientifiche si concentreranno nella seconda giornata, 15 ottobre, nella Sala Conferenze della Nuova San Francesco di Foggia: a partire dalle 9.00, si parlerà di Dieta Mediterranea e Salute con la partecipazione, tra gli altri, di Ermanno Calcatelli, presidente dell’Ordine nazionale dei Biologi che promuove la settimana della dieta mediterranea, e Mario Mancini, Professore emerito di Clinica Medica dell’Università Federico II di Napoli.

Il brunch di lavoro sarà curato dall’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Einaudi-Grieco.

“Dalla ricerca alla qualità del cibo” sarà il tema della sessione successiva, a partire dalle 14.30. Interverranno docenti e ricercatori dell’Università di Foggia, rappresentanti istituzionali, CREA-CER (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e imprenditori. A seguire, in un dibattito, si tireranno le conclusioni.

In via Lanza, nelle due giornate del Meeting, il 14 e 15 ottobre, saranno allestiti gli stand con i prodotti della terra a chilometro zero e le eccellenze locali nei gazebo di Coldiretti, per avvicinare i cittadini agli elementi cardine della dieta mediterranea.

 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su