Processioni? No! Fast & Furious 7

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Puglia - Processione dei Misteri a Molfetta (Bari)

Puglia – Processione dei Misteri a Molfetta (Bari)

di Valerio Giancaspro*

coppia_letto_smartphoneOggi è Venerdì Santo. Il giorno in cui partono la maggior parte delle manifestazioni religiose legate alla Pasqua. Io non lavoro e pertanto stamattina appena  svegliato, ancora nel letto, ho cominciato a pensare al surrogato con cui quest’anno avrei sostituito la cruenta e suggestiva processione molfettese dei Misteri, qui in Toscana. Ovviamente appena sveglio, nella penombra della camera da letto, ho acceso il mio potente Blackberry Passport, oggetto che può rispondere a qualunque vostra esigenza, in qualsiasi momento della vostra vita e qualunque cosa vogliate fare, ed ho lanciato il motore di ricerca con le seguenti parole chiave: “processioni, Pasqua, toscana, splatter”.

double_image_optCon mia meraviglia notavo la copiosità degli eventi. Mmmmh vediamo…Pienza processione degli Scalzi del venerdi’ santo, 12 figure incappucciate che a piedi nudi e con una fiaccola annunciano l’arrivo della processione…bello, però no, troppo lontano. Antica Giudeata nel centro storico di Chianciano Terme 150 figuranti  e banda Bonaventura…no, sempre tropo lontano e poi la banda Bonaventura proprio no. Continuo a scorrere i risultati. Processione più bella d’Italia a Radicofani con fratelli in cappuccio e adorazione del Calvario….interessante, a me piace l’adorazione del Calvario, però non so dove si trova Radicofani! Proseguiamo… Scoppio del carro a Firenze…si, bello, gli scoppi mi piacciono, ma sicuramente super affollato da turiste seminude ubriache, e poi lo scoppio è domenica ed oggi è venerdì, io non resisto senza processione fino a domenica. Andiamo avanti… Grassina (il nome già  mi piace), processione di 500 persone in costumi storici con fiaccolata e statua della Vergine Maria…Bingo!!! questa si può fare ed è anche vicina.

Mi giro verso la mia compagna, anche lei che scribacchiava sul suo IPhone, e le dico: “cara (con la erre moscia), che ne dici di una bella processione stasera?”. Lei mi guarda sgranando gli occhi e risponde in perfetto spagnolo con accento caraibico: “ma stai scherzando? Oggi esce Fast & Furious 7!!!! Dobbiamo, ripeto, DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE ANDARE A CINEMA, me lo avevi promesso ed il film è uscito ieri”, detto scandendo le parole e con uno di quei toni che non lascia adito a dubbi circa le dantesche conseguenze della promessa non mantenuta. Ovviamente io non ricordo nessuna promessa e non so di cosa stia parlando.

Inserisco il pilota automatico e cerco nel motore di ricerca “Cinema Firenze Fast & Furious 7 prenota immediatamente”. Dunque vediamo Fast & Furious 7, film d’azione americano con Vin Diesel, Paul Walker, Dwayne Johnson (anche detto La Roccia duranti i suoi trascorsi di wrestler) ed altri superfichi, durata 140 minuti. Un po’ lungo ma si può fare. Se prenoto alle 16,30 a Firenze Sud dopo si fa un salto a Grassina e ci facciamo di processione. Tutti felici e serata rimediata.

I fratelli Walker...perchioni nel cast del film

I fratelli Walker – I perchioni

Si va a far colazione e rimugino tra me. Pensa se il film lo facevano solo la sera, avrei dovuto scambiare una processione per Fast & Furious 7!!! Inimmaginabile, ai confini della realta’, una processione per un filmetto del cavolo. La Pasqua, la Passione, un evento religioso cosi’ importante a fronte di un film d’azione, roba da matti.

Mi è venuto un dubbio e mentre lei si spalmava la marmellata di albicocca bio al 70% frutta senza zuccheri aggiunti su una fetta di Pane ai 5 cereali Viviverde della Coop, ed io mi spalmavo una marmellata scozzese al mirtillo selvatico al 65% frutta su una fetta di pane integrale alla farina integrale bio di farro, le domandavo: “ma non è che vuoi andare a vedere il film perche’ c’è un qualche perchione di attore che ti piace, verooooo????”. Lei si blocca, gira la testa, affonda il suo sguardo dentro di me e risponde: “solo uno?????”.

Fast & Furious 7, Universal Pictures, nei migliori cinema Italiani a partire dal 2 aprile…

Buon Venerdì Santo a tutti!

*Valerio Giancaspro, pugliese di Molfetta (Bari), dopo la laurea in Architettura presso il Politecnico di Bari, la partecipazione ad un progetto di ricerca del Politecnico Federale di Zurigo e un Master in Business Administration presso The Open University di Milton Keynes (Inghilterra), ha iniziato un percorso professionale che lo vede oggi impegnato come Development Manager per l’inglese McArthurGlen Group. Grande viaggiatore in Europa e nel resto del mondo per lavoro e per passione, non ha mai interrotto il suo rapporto con la terra d’origine dove torna con piacere non appena i suoi molteplici impegni gli lasciano del tempo libero. Estimatore del patrimonio culturale, ambientale ed enogastronomico del Sud Italia, ha condiviso con gli altri membri della Redazione di Famedisud l’idea di un progetto editoriale che potesse promuovere la più ampia conoscenza di uno straordinario contesto territoriale non di rado ‘invisibile’ ai più, talvolta persino agli stessi meridionali. I suoi interventi sul magazine vogliono a volte essere degli sguardi ironici e divertiti fuori dal Sud su temi che riguardano tutti.
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su