Doodle Art: il calabrese Francesco Caporale nel Guinnes col disegno più grande del mondo

Francesco Caporale in arte FRA! con il suo Doodle Dream

Francesco Caporale in arte FRA! con il suo Doodle Dream

di Redazione FdS

Il termine doodle, diventato famoso grazie alle creative variazioni grafiche di Google sul proprio logo per celebrare eventi e personaggi storici, in inglese indica lo scarabocchio, alludendo a quei disegni figurativi o astratti che le persone tracciano su un foglio lasciando che la mano segua in modo spontaneo il flusso della fantasia. Ma se a impugnare la penna o il pennarello è un artista, quel gesto apparentemente semplice e istintivo può dar vita a immagini fantasmagoriche ricche di suggestioni. È il caso di Francesco Caporale, noto come FRA!, autore del  “disegno più grande del mondo realizzato a mano da una sola persona”. L’opera, premiata ieri dal Guinness World Records e realizzata in collaborazione con Xiaomi, leader mondiale dell’High Tech, è l’ambizioso progetto “Doodle Dream”, creato da Caporale ad Altomonte (Cosenza): una tela di 568,47 mq, grande come la piazza centrale del borgo calabrese, piena di figure e tratti grafici disegnati utilizzando semplicemente un grosso pennarello nero, senza possibilità di errore.
 

Francesco Caporale in arte FRA!

Francesco Caporale in arte FRA!

L’artista, nato e cresciuto ad Altomonte, ha realizzato l’enorme disegno in 5 giorni di lavoro traendo spunto da un’immagine, una foto o un disegno ispirazionale che tanti utenti appassionati hanno caricato su DoodleDream.it, una speciale piattaforma creata per l’occasione da Xiaomi. L’artista ha poi rielaborato i contributi selezionati inglobandoli nella sua opera. “Il sogno – dice FRA – è l’ingrediente perfetto su cui si fonda l’arte. Visioni oniriche fuori dal tempo e dallo spazio che si concedono alla libera interpretazione del nostro inconscio e della nostra sensibilità. Ecco cos’è per me la doodle art: improvvisazione e libertà. E con Doodle Dream abbiamo sottolineato un ulteriore valore fondamentale per la società contemporanea: quello della collettività”. Nel 2019 Francesco Caporale è stato tra i protagonisti del Cose Belle Festival di Cosenza, manifestazione dedicata a creatività, illustrazione e design, la cui edizione 2020 avrà luogo il 7 e 8 novembre prossimi in un’inedita versione digitale.

L’enorme disegno, dopo la premiazione, verrà ufficialmente donato da Xiaomi e FRA! al comune di Altomonte, che punta a vendere parti della tela per raccogliere fondi utili a finanziare un’opera d’interesse collettivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su