A Egnazia apre al pubblico la suggestiva Tomba delle Melegrane. Il video con la ricostruzione virtuale

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Video by Virtual, Augmented Reality and Multimedia – CETMA Consortium

di Redazione FdS

Dal 1° febbraio 2018, nel parco archeologico di Egnazia – la città costruita dai Messapi fra VII e V sec. a.C. su insediamenti precedenti risalenti già al XV secolo a.C. – apre al pubblico la “Tomba delle melegrane”, sepoltura a camera di manifattura messapica (IV-III secolo a. C.) scoperta nel 1971 durante la costruzione del Museo Nazionale annesso al parco archeologico di Egnazia e inglobata nelle fondazioni dell’edifico.  L’area archeologica si trova a pochi metri dalla costa adriatica in territorio di Fasano (Brindisi).

La “Tomba delle Melegrane” è una delle poche tombe monumentali che conserva l’originaria porta in pietra, nel caso di specie costituita da due battenti (uno con maniglia incassata) ancora in grado di ruotare sui cardini. Vi si accede attraverso una breve serie di gradini e un vestibolo che introduce nella camera funeraria le cui pareti sono interamente affrescate e decorate da motivi policromi di tipo architettonico e vegetale, fra cui rami d’edera e melegrane (alle quali si ispira il nome). Fasce rosse dipinte sul soffitto alludono ad una copertura lignea con tetto a doppio spiovente.

L’accesso e la durata della visita saranno controllati, consentendo l’afflusso di non più di 7 persone per volta ogni 15 minuti. Lo scopo di tale limite è quello di salvaguardare gli affreschi, la cui conservazione può essere garantita solo da un microclima costante.

Trovate un’anteprima della “Tomba delle Melegrane” nel suggestivo video pubblicato qui in alto, realizzato da Virtual, Augmented Reality and Multimedia – CETMA Consortium e contenente anche una ricostruzione virtuale della decorazione originaria, del corredo funerario e dei rituali che si celebravano al tempo in cui la tomba fu costruita.

Info: 080 4829056 | E-mail: museoarch.egnazia@beniculturali.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Entrata della Tomba del Melograno, IV-III sec. a.C., Egazia – Ph. © Michele Natale  

Entrata della Tomba delle Melegrane, IV-III sec. a.C., Egazia – Ph. © Michele Natale

 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su