Il tuffatore Alessandro De Rose trionfa al Red Bull Cliff Diving World Series di Polignano a Mare

Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

RBCDWS_ADeRose Polignano_opt2

Il tuffatore Alessandro De Rose – Image by RBCDWS

di Redazione FdS

Classe 1992, calabrese di Cosenza, il tuffatore Alessandro De Rose  conquista il podio per la prima volta nella sua carriera salendo sul gradino più alto nella tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series tenutasi a Polignano a Mare (Bari). Per l’atleta è un sogno diventato realtà davanti ai 50.000 spettatori che hanno affollato le suggestive scogliere e la spettacolare cala ai piedi dello splendido borgo marinaro pugliese.

RBCDWS_Polignano Overview2_opt

Veduta panoramica di Polignano a Mare (Bari) – Image by RBCDWS

Un trionfo senza precedenti per l’unico atleta italiano in gara nella Red Bull Cliff Diving World Series (nel video seguente alcune delle immagini più belle della sua vittoria – © Red Bull Media House): Alessandro De Rose si laurea vincitore per la prima volta e lo fa proprio in Italia davanti al suo pubblico che lo ha acclamato come un vero e proprio eroe: “Non mi rendo conto di quello che ho fatto e di quello che sta succedendo – ha dichiarato incredulo l’atleta cosentino alzando la coppa dal gradino più alto del podio – Per me è un vero e proprio sogno che diventa realtà: raggiungere la mia prima vittoria in carriera proprio nella mia Italia, nel mio Sud. Ho sempre detto che Polignano e il suo pubblico caloroso hanno per me un significato e un’energia particolare e questa incredibile vittoria ne è la dimostrazione.”

Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

Con una serie impeccabile di tuffi nei primi tre round, Alessandro ha dimostrato di essere davvero in gran forma, merito anche della Road to Polignano che gli ha permesso di allenarsi in vista della gara tuffandosi da grandi altezze in cinque splendide location della costa italiana. Nel round finale, quello del tuffo libero, il triplo in avanti carpiato con due avvitamenti e mezzo (coefficiente di difficoltà 4.7) ha letteralmente sbalordito la giuria che gli ha assegnato voti altissimi.

RBCDWS_ADeRose Polignano (2)_opt

Alessandro De Rose in uno dei suoi spettacolari tuffi, Polignano a Mare (Bari) – Image by RBCDWS

Non è il primo atleta wildcard a vincere, ma di sicuro è il primo italiano a salire sul podio nella storia della Red Bull Cliff Diving World Series. Alessandro De Rose si è superato, riprendendosi alla grande dalla delusione del quarto posto dello scorso anno e arrivando persino a soffiare la vittoria a vere e proprie leggende del cliff diving come Orlando Duque e il sei volte campione Gary Hunt. Nonostante il coefficiente di difficoltà dei suoi tuffi fosse più basso di quello dei suoi avversari, Alessandro ha conquistato la vittoria, lasciandosi alle spalle gli americani David Colturi e Andy Jones, che si sono classificati rispettivamente al secondo e al terzo posto.

RBCDWS_ADeRose Polignano (3)_opt

Alessandro De Rose – Image by RBCDWS

Per la categoria femminile, a vincere la tappa di Polignano è stata l’australiana Rhiannan Iffland, che dopo una tappa portoghese tutta da dimenticare ha dimostrato ancora una volta le sue grandi abilità di atleta con un’incredibile performance. La brasiliana Jaki Valente ha conquistato felicissima e commossa il secondo posto, salendo sul podio per la prima volta nella sua carriera, mentre la tedesca Anna Bader ha confermato di essere tornata in gran forma dopo la gravidanza classificandosi terza.⁠⁠

L’ultima giornata di gara ha regalato al pubblico incredibili emozioni e momenti di grande intrattenimento: le spettacolari performance degli atleti e delle atlete in gara sono state introdotte dall’energia della musica di Baby-K, che si è esibita per i 50.000 appassionati che hanno affollato le scogliere, la spiaggia e il Ponte sulla Lama, trasformando Polignano in un dance-floor a cielo aperto. Un pomeriggio esaltante che si è concluso nel migliore dei modi, con l’Inno italiano cantato a squarciagola da tutta Polignano, ma soprattutto da un Alessandro De Rose che con questa vittoria conferma di essere un atleta talentuoso in ascesa.

La World Series ha fatto tappa a Polignano per il terzo anno consecutivo grazie alla collaborazione tra Red Bull Italia e Pugliapromozione, Agenzia regionale del Turismo della Regione Puglia: l’evento sportivo ha costituito un’occasione privilegiata per promuovere in tutto il mondo la Regione Puglia, il suo territorio e la sua cultura, grazie alla visibilità internazionale della competizione e di una serie di eventi collaterali che hanno arricchito l’agenda del weekend di gara.

RBCDWS_ADeRose Polignano 2

Un momento della Red Bull Cliff Diving World Series 2017, Polignano a Mare (Bari) – Ph. by RBCDWS

La Red Bull Cliff Diving World Series torna dopo l’estate per la quarta entusiasmante tappa della stagione in Texas, domenica 3 settembre.

Risultati uomini terza tappa – Polignano a Mare | Italia

1- Alessandro De Rose ITA (wildcard) – 397.00 punti
2- David Colturi USA – 389.20
3- Andy Jones USA – 378.55
4- Jonathan Paredes MEX – 377.75
5- Michal Navratil CZE – 370.85
6- Orlando Duque COL – 357.30
7- Blake Aldridge GBR – 326.70
8- Artem Silchenko RUS (wildcard) – 320.40
9- Gary Hun GBR – 248.20
10- Sergio Guzman MEX -236.30
11- Viktal Maslouski BLR (wildcard) – 232.40
12- Steven LoBue USA – 223.355

13- Kris Kolanus POL – 216.10

14- Owen Weymouth GBR (wildcard) – 205.95

Tutti gli altri risultati a questo link: cliffdiving.redbull.com/risultati-polignano-a-mare

Classifica generale maschile dopo la terza tappa – Polignano a Mare

1. Orlando Duque COL 380
2. Gary Hunt GBR 370
3. Andy Jones USA 300
4. Jonathan Paredes MEX 290
5. Blake Aldridge GBR 280
6. David Colturi USA 280
7. Alessandro De Rose (Wildcard) ITA 250
8. Steven LoBue USA 200
9. Kris Kolanus POL 139
10. Michal Navratil CZE 130
11. Kyle Mitrione (Wildcard) USA 90
12. Sergio Guzman MEX 88
13. Artem Silchenko (Wildcard) RUS 70
14. Alain Kohl (Wildcard) LUX 40
15. Viktar Maslouski (Wildcard) BLR 20
16. Miguel Garcia (Wildcard) COL 9
17. Igor Semashko (Wildcard) RUS 9
18. Owen Weymouth (Wildcard) GBR 8
19. Todor Spasov (Wildcard) BUL 8

Classifica generale femminile dopo la terza tappa – Polignano a Mare

1. Rhiannan Iffland AUS 490
2. Adriana Jimenez MEX 360
3. Ginger Huber USA 340
4. Helena Merten AUS 320
5. Anna Bader (Wildcard) GER 260
6. Cesilie Carlton USA 170
7. Jaki Valente (Wildcard) 160
8. Yana Nestsiarava (Wildcard) BLR 160
9. Tara Hyer-Tira (Wildcard) USA 160
10. Eleanor Townsend Smart (Wildcard) USA 150
11. Jessica Macaulay (Wildcard) GBR 70

Red Bull Cliff Diving World Series 2017

Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne. La nona stagione di questo sport che si è evoluto rapidamente nel corso degli anni, incoronerà i nuovi campioni nelle sei gare. Tra giugno e ottobre verranno toccate acque naturali e paesaggi urbani così come lontane ed iconiche località attraverso USA, Europa e Asia per concludersi Lago Ranco, in Cile.

Calendario della Red Bull Cliff Diving World Series 2017

24 Giugno Inis Mór, Irlanda
9 Luglio S. Miguel, Azzorre, Portogallo
23 Luglio Polignano a Mare, Italia
3 Settembre Texas, USA
16 Settembre Mostar, Bosnia Erzegovina
21 Ottobre Lago Ranco, Cile

VIVERE L’EMOZIONANTE ESPERIENZA DEL CLIFF DIVING IN DIRETTA

Tutti coloro che vogliono vivere le emozioni del campionato più adrenalinico, quest’anno hanno la possibilità di godersi le performance degli atleti seguendo le dirette di tutte le gare su www.redbullcliffdiving.com, sulla Pagina facebook, sul canale Youtube e su Red Bull TV, disponibile su Apple TV, console di gioco e mobile device. Per maggiori informazioni visitate about.redbull.tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per maggiori informazioni:
Sito ufficiale www.redbullcliffdiving.com
Pagina Facebook www.facebook.com/redbullcliffdiving (@redbullcliffdiving)
Instagram www.instagram.com/redbullcliffdiving (@redbullcliffdiving)
Twitter twitter.com/cliffdiving (@cliffdiving)

latuapubblicita2
 

  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
    Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

20 − dodici =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su