Visioni dello Stretto di Messina, negli scatti del friulano Aurelio Candido

cse - ph. aurelio candido 2

Calabria – Visione invernale dello Stretto di Messina, visto da Palmi (Reggio Calabria) – Ph. Aurelio Candido – FdS: courtesy dell’Autore

“Sui lidi di quel mare Mediterraneo che, insinuandosi nella terraferma, forma il più vasto golfo dell’Oceano ed or restringendosi per mezzo di isole o promontori, ora estendendosi ampiamente, unisce e separa ad un tempo le tre parti del mondo antico, fin dai tempi remoti si stabilirono genti varie le quali, se sotto l’aspetto etnografico e linguistico appartengono a stirpi diverse, storicamente formano un unico complesso.”

Theodor Mommsen

cse1 - ph. aurelio candido

Calabria – Visione invernale dello Stretto di Messina, visto da Palmi (Reggio Calabria) 2 – Ph. Aurelio Candido – FdS: courtesy dell’Autore

cse - ph. aurelio candido 3

Calabria – Visione invernale dello Stretto di Messina, visto da Palmi (Reggio Calabria) 3 – Ph. Aurelio Candido – FdS: courtesy dell’Autore

cse - ph. aurelio candido 4

Calabria – Visione invernale dello Stretto di Messina, visto da Palmi (Reggio Calabria) 4 – Ph. Aurelio Candido – FdS: courtesy dell’Autore

cse - ph. aurelio candido 5

Calabria – Scorcio della costa di Palmi (Reggio Calabria) da cui è visibile lo Stretto di Messina – Ph. Aurelio Candido – FdS: courtesy dell’Autore

 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su