Cosenza capitale del Fumetto: oltre due settimane di Festival dedicato al meglio dei comics nazionali e internazionali

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

IX edizione Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio

IX edizione Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio | 9-25 ottobre 2015

di Redazione FdS

Sta per fare il suo debutto in Calabria, a Cosenza, la IX edizione del Festival del fumetto Le Strade del Paesaggio, organizzato dalla Provincia di Cosenza e dalla cooperativa Cluster. Un’edizione particolarmente ricca ed articolata che, grazie ad una innovativa formula, alla quantità e alla qualità delle iniziative in programma, farà di Cosenza la capitale del fumetto italiano. Il centro storico della città dei Bruzi sarà attraversato da una serie di iniziative diverse tra loro ma tutte legate dal filo conduttore della letteratura disegnata (SCARICA IL PROGRAMMA).

-Si partirà dal Teatro Rendano (Piazza XV Marzo), tempio della lirica, che nelle giornate di venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 ottobre sarà interamente dedicato all’editoria di settore. Nella Sala Quintieri saranno allestiti gli stand delle case editrici che parteciperanno all’edizione 2015 del festival, fra cui Sergio Bonelli Editore, che presenterà in anteprima nazionale la sua nuova serie Morgan Lost il misterioso eroe in edicola dal prossimo 20 ottobre. Nel corso della tre giorni, sul palco, si alterneranno seguendo un fitto calendario di incontri, alcuni tra i più prestigiosi autori del fumetto italiano ed internazionale, tra i quali Stefano S3Keno Piccoli, Moreno Burattini, Raul e Gianluca Cestaro, Bruno Brindisi, Paul Izzo, Luca Maresca, Giancarlo Caracuzzo e Milo Manara, ribadendo così la particolare attenzione che il festival dedica al fumetto d’autore.

-La sede istituzionale della Provincia di Cosenza di Piazza XV Marzo ospiterà, nel primo fine settimana, la sezione Games.

-I Cosplayer saranno i protagonisti della sezione del festival che interesserà l’Auditorium A. Guarasci di Piazza XV Marzo. L’evento sarà presentato dalla collaudata coppia Miriel Montague ed Alfredo Florio. La sezione cosplay, novità della nona edizione del festival Le Strade del Paesaggio, avrà come protagonista d’eccezione Nadia Baiardi, alias NadiaSK, la cosplayer italiana più conosciuta al mondo, che sarà protagonista della sezione cosplay nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015.

-Il Museo del Fumetto (Salita Liceo), sarà il quartier generale della manifestazione fino al 25 ottobre. All’interno della struttura saranno allestite ben quattro mostre che saranno inaugurate tutte venerdì 9 alle ore 10.00.

Comics Food, realizzata dalla prestigiosa artista Flavia Sorrentino, in cui i più importanti personaggi del fumetto internazionale saranno alle prese con prodotti DOP, IGT, SPG calabresi.

comics_food_optIl cibo, con il portato simbolico rappresentato da usi, costumi e tradizioni del territorio di riferimento, costituirà il tema conduttore della nona edizione del Festival Le Strade del Paesaggio. E’ nei piatti tipici, nelle peculiarità alimentari infatti che spesso si conserva una parte importante della cultura di un popolo, di una regione. Ancora una volta lo si farà con l’ausilio, accattivante, del fumetto, medium prescelto per raccontare, innovandole, le tradizioni e i  luoghi della nostra terra. Tutto questo sarà racchiuso nella mostra Comics Food, realizzata dalla prestigiosa matita di Flavia Sorrentino che presenterà una decina di protagonisti del fumetto mondiale raccontando il loro rapporto con il cibo. Per una volta, quindi, i protagonisti saranno scelti non tanto per le loro gesta, ma per quello che mettono nel piatto. In questa mostra dunque, i protagonisti del fumetto internazionale, cari a tante generazioni, da Batman a Superman, da Capitan America a Popeye metteranno nei loro piatti prodotti DOP, IGT, SPG calabresi. Semplice ed originale il concept: negli Stati Uniti d’America, un pericoloso batterio allevato in provetta, è sfuggito a tutti i sistemi di sicurezza. Il risultato è devastante e porta alla distruzione dell’intera catena alimentare americana. Ogni alimento è stato contaminato e dichiarato pericoloso per la salute. Per sfuggire al disastro pochi e coraggiosi eroi si sono imbarcati su un vecchio peschereccio di origini russe per cercare la sopravvivenza in terra straniera. Dopo 62 giorni di navigazione, tra le acque dell’oceano, un’armata fatta di paperi, pistoleri e supereroi giunge sulle coste di Calabria e cerca conforto nel cibo locale.

– L’alimentazione sarà ancora al centro dell’attenzione con un’altra esposizione. In stretta connessione con Expo 2015 e con i temi cui è dedicato quest’anno l’evento, il festival ospiterà il progetto L’albero della cuccagna – nutrimenti dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva.

Disegno di Milo Manara

Disegno di Milo Manara

Le altre mostre in programma sono dedicate a due tra i personaggi più amati del fumetto mondiale: Batman e Zagor. L’esposizione dedicata all’eroe di Gotham City, creato nel 1939 e pubblicato dalla DC Comics, sarà composta da due sezioni. La prima, denominata Batman ’66, ospiterà le tavole inedite realizzate dal disegnatore e illustratore italiano Giancarlo Caracuzzo per l’albo #23 della serie Batman ’66; la seconda sezione, dal titolo Omaggio a Batman, curata dalla Scuola Romana dei Fumetti, comprende una gallery di omaggi fatti dai maggiori autori di fumetti italiani e internazionali. L’esposizione dedicata a Zagor, del quale è stato recentemente pubblicato il seicentesimo album, dal titolo Zagor, 600 volte avventura, è realizzata in collaborazione con Sergio Bonelli Editore.

– Il Museo del Fumetto vivrà, inoltre, venerdì 9 un momento importante con la presentazione della moto appartenuta ad Andrea Pazienza e donata al Museo da Marina Comandini, moglie del compianto artista. Ospite anche il giornalista di Repubblica Gino Castaldo.

– Presso il Museo delle Arti e dei Mestieri, Corso Telesio, sarà allestita la mostra Le stanze del desiderio, un’antologica dedicata a Milo Manara che sarà presente venerdì 9 all’inaugurazione.

– Infine, una sesta location sarà dedicata alla possibilità di degustare cibi e pietanze locali; l’area ristoro, in funzione per tutti e tre i giorni, sarà allestita nella suggestiva cornice dei Ruderi di Piazzetta Toscano.

Come tradizione il festival organizza diversi workshop; quest’anno si avrà la possibilità di seguire Just Walking, un laboratorio di narrazione visuale psicogeografica organizzato dal collettivo del festival Crack- fumetti dirompenti, un laboratorio di maschere a cura di Fabio Taddi, un workshop di video documentazione realizzato in collaborazione con Il Quotidiano del Sud, un laboratorio a cura di Giancarlo Caracuzzo e due workshop legati all’iniziativa dei cosplayer, uno di trucco e parrucco e uno di costruzione di elementi scenici.

IL LUOGO

 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su