La Calabria cinquecentesca del Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

La città di Sciglio (odierna Scilla, RC) - Codice Romano-Carratelli, cellezione privata

La città di Sciglio (odierna Scilla, RC) – Codice Romano Carratelli, XVI sec., Collezione privata

di Redazione FdS

Oggi si è inaugurata a Catanzaro, nel Complesso Monumentale del San Giovanni, la mostra dedicata al manoscritto cinquecentesco denominato “Codice Romano Carrattelli”. Si tratta di un documento prezioso che – attraverso novantanove disegni acquerellati e relative descrizioni in grafia cancelleresca dell’epoca – descrive il sistema difensivo costiero della Calabria centro-meridionale, all’epoca definita Calabria Ultra, con rappresentazioni di torri, castelli e città fortificate. Il manoscritto, molto probabilmente redatto e illustrato negli ultimi anni del ‘500, al tempo del Viceregno Spagnolo di Juan de Zúñiga y Avellaneda, racchiude in sè un capolavoro d’arte e, al tempo stesso, un contenitore di informazioni geo-storico-politiche. Custodito nel Fondo Antico della Biblioteca della famiglia Romano-Carratelli, il codice è vincolato con decreto del Ministero dei Beni Culturali ed è stato proposto dalla Regione Calabria per l’inserimento nel Programma UNESCO “Memoria del mondo”, considerato il suo carattere identitario e l’alta valenza culturale.
 

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

Il Codice Romano Carratelli in mostra al Complesso del San Giovanni, Catanzaro

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

L'isolotto e il forte di Le Castella, Codice Romano Carratelli, XVI sec. - Coll. Priv.

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

Il Capo di li Colonne (odierno Capo Colonna), Crotone, Codice Romano Carratelli, XVI sec. - Coll. Priv.

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

Veduta di Nicotera e della sua torre di avvistamento, Codice Romano Carratelli, XVI sec. - Coll. Priv.

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

La città di Tropea, Codice Romano Carratelli, XVI sec. - Coll. Priv.

Codice Romano Carratelli in mostra a Catanzaro

La citta di Gerace, Codice Romano Carratelli, XVI sec. - Coll. Priv.

 
All’inaugurazione era presente anche il proprietario del Codice, l’avvocato e bibliofilo vibonese Domenico Romano Carratelli, grazie alla cui sensibilità e disponibilità si è potuto renderlo fruibile al pubblico, offrendo a tutti una importante occasione di conoscenza storica del territorio. L’esposizione che rimane aperta fino al 4 agosto, è a cura di Emanuele Bertucci. Una serie di eventi collaterali, distribuiti nell’arco dei tre mesi, accompagneranno la mostra al cui interno è inclusa una mostra parallela intitolata “Codice Riflesso”,  in cui trova espressione l’estro artistico dell’architetto Marcello Sestito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su