Cannarozzetti allo zafferano

cannarozzetti allo zafferano

E’ questa una delle ricette abruzzesi per eccellenza, un piatto che racchiude in sè due degli ingredienti più comuni della cucina tradizionale locale come la pasta senza uovo e la pregiata spezia di Navelli (L’Aquila): i cannarozzetti allo zafferano.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di cannarozzetti (piccoli tubetti lisci) freschi (o secchi)
300 gr di ricotta di pecora
100 gr di guanciale
½ cucchiaino di zafferano di Navelli (o, in mancanza, altro di qualità)
Sale
Pepe

Preparazione:

Non dovrebbe essere difficile reperire i cannarozzetti in un negozio che vende pasta fresca. Sono un tipo di pasta molto simili ai ditali in commercio ovunque (che – sebbene secchi – possono rappresentare una valida alternativa ai cannarozzetti nella ricetta).

Prendete una padella e mettetevi il guanciale a cubetti con un po’ d’olio. Fate rosolare fino a che il guanciale non prende colore. Lavorate la ricotta in una ciotola, unite lo zafferano sciolto in un po’ dell’acqua di cottura della pasta e una macinata abbondante di pepe; mescolate fino a ottenere una crema liscia. Scolate i cannarozzetti già messi a bollire in abbondante acqua salatala e, senza sgocciolarli troppo, versateli nella padella con la pancetta. Unite la crema di ricotta e amalgamate bene lasciando insaporire per qualche istante sul fuoco.

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su