Tricentenario di Carlo di Borbone: eventi del 2016 in Campania

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Il re Carlo III di Borbone, XVIII sec. - Palazzo Reale, Madrid

Il re Carlo III di Borbone, XVIII sec. – Palazzo Reale, Madrid

di Redazione FdS

La Campania è in fermento per le celebrazioni del tricentenario della nascita del “monarca illuminato”, Carlo di Borbone: sono quattro le Università pronte ad agire in rete per ripercorrere i tratti di una figura storica centrale per la vita dell’Italia e del Mezzogiorno, grazie ad una convenzione che vede protagonista la SUN (Seconda Università degli Studi di Napoli), con Rosanna Cioffi (presidente del Comitato organizzatore), l’Orientale con Luigi Mascilli Migliorini (segretario), l’Università Federico II con Annamaria Rao, l’Università di Salerno con Aurelio Musi.

In un’ottica di ampliamento istituzionale si sono presto aggregate innanzitutto la Reggia di Caserta e l’Università di Madrid “Carlos III” e successivamente: l’Archivio di Stato di Napoli, la Biblioteca Nazionale di Napoli, il Museo Archeologico Nazionale, il Teatro San Carlo, Palazzo Zevallos-Intesa San Paolo, l’Istituto di Studi delle Società del Mediterraneo del CNR, la Fondazione “Pietà dei Turchini”, la Società Napoletana di Storia Patria, l’Instituto di cultura “Miguel Cervantes” di Napoli.

Una convenzione interuniversitaria che ha come obiettivo quello di promuovere attività di carattere scientifico e divulgativo su di un periodo particolarmente importante della storia di Napoli, del Sud dell’Italia e dell’Europa moderna.

Durante il biennio 2016-2017 si terranno corsi universitari, conferenze, concerti e incontri con gli studenti delle scuole e con gli appassionati di un regno che vide protagonista un sovrano di padre francese e madre italiana, che fu sovrano di due regni europei: quello di Napoli e quello di Spagna e che estese l’influsso di quest’ultimo alle colonie americane.

IL PROGRAMMA 2016

1 Maggio/5 Novembre, Sala Esposizioni Biblioteca Nazionale di Napoli

Il Regno ritrovato Percorsi Culturali nella Napoli di Carlo Mostra iconografica e documentaria a cura della Biblioteca Nazionale di Napoli

6/7 Maggio, Reggia di Portici (Na)

Corte e cerimoniale di Carlo di Borbone a Napoli a cura di Anna Maria Rao.

7 Maggio, Chiesa di Santa Caterina da Siena, Napoli – ore 20.30

Musica per flauto dei regni di Carlo VI di Napoli e III di Spagna Ensemble La Folìa – a cura della Fondazione Pietà dei Turchini in collaborazione con l’Instituto Cervantes di Napoli.

14 Maggio, Chiesa di Santa Caterina da Siena, Napoli – ore 11.00

Conferenza La musica strumentale e la Real Cappella dal Viceregno a Carlo di Borbone a cura della Fondazione Pietà dei Turchini

14 Maggio, Chiesa di Santa Caterina da Siena – ore 20.30

Concerto The Fiery Genius estro e rigore nella musica strumentale napoletana Ensemble Aurora Enrico Gatti direttore, a cura di Pietà dei Turchini

17 Maggio, Università L’Orientale, Napoli – ore 20.30

Carlo di Borbone tra Spagna e America a cura di Luigi Mascilli Migliorini.

15 Giugno, Università di Salerno Fisciano

La storiografia sullo Stato moderno nel Settecento fonti e problemi a cura di Aurelio Musi.

14 ottobre, SUN Aulario di Santa Maria Capua Vetere

Simboli e miti della Sovranità a cura di MLChirico RCioffi Simonetta Conti A Grimaldi Francesco Cotticelli GSodano.

4 Novembre, Teatro San Carlo, Napoli

Rappresentazione dell’opera Achille in Sciro di Pietro Metastasio su musica di Domenico Sarro.

17-19 novembre, Università L’Orientale, Napoli

Carlo di Borbone un sovrano nel mosaico culturale dell Europa a cura di Augusto Guarino.

12-13 dicembre SUN Dipartimento di Scienze Politiche, Caserta

Lo stato moderno napoletano storiografia e fonti a cura di Giuseppe Cirillo e Gian Maria Piccinelli

Il primo anno di attività sarà concluso da un Convegno internazionale intitolato Napoli Spagna America. Le vite di Carlo di Borbone che si terrà tra il 3 e il 5 novembre con il coinvolgimento dei maggiori studiosi internazionali dell’argomento che si alterneranno con relazioni strutturate in quattro sessioni: La formazione di Carlo di Borbone, Il sovrano tra Napoli e Spagna, Arti Scienza e Archeologia, Un impero euroamericano fra trasformazione e declino.  Il Convegno si aprirà nel Teatro di Corte della Reggia di Caserta con un concerto inaugurale a cura della Fondazione Pietà dei Turchini dal titolo La musica nell epistolario di Carlo di Borbone con Stefano de Micheli al cembalo e Carlo Vistoli, controtenore. Il convegno si svolgerà tra Palazzo Zevallos e il Museo Archeologico di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su