Torta di rose con ‘nduja, olive nere e pomodorini secchi

torta_di_rose

Torta di rose con ‘nduja, olive nere e pomodorini secchi – Ph. Rossella Mazzotta – FdS: courtesy dell’Autrice

Per alcuni versi somiglia al natalizio dolce calabrese che porta il nome di ”pitta ‘mpigliata”, nella quale un certo numero di ‘rose’ di pasta farcite di vari ingredienti formano una torta composita, dalla quale si possono successivamente e facilmente staccare come delle piccole monoporzioni. In questo caso le ‘rose’ formano invece una torta salata farcita con ingredienti tipici delle gustose pietanze da forno del Sud Italia, come ad es. le focacce e i calzoni.

Ingredienti per 6 persone:

per la pasta:

350 g di farina 00
150 g di latte
1 cubetto di lievito di birra
20 g di olio extravergine di oliva
1 tuorlo (facoltativo)
un cucchiaino di sale
un pizzico di pepe

per il ripieno:

150 g di pomodorini secchi sott’olio
100 g di olive nere snocciolate
‘nduja a piacere (secondo il vostro grado di tolleranza)
origano

Sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte leggermente tiepido. Versatelo in una terrina dove avrete setacciato la farina con il sale e il pepe, aggiungete il tuorlo e l’olio e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprite con un panno e fate lievitare per circa un’ora in un luogo riparato dalla corrente. Nel frattempo sminuzzate finemente le olive e i pomodorini secchi.

Stendete la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile e rettangolare. Tagliatela a strisce di circa 4 centimetri , e spalmate ogni striscia con la n’duja e quindi con i pomodorini e le olive. Spolverizzate con l’origano e arrotolate la sfoglia su se stessa e tagliate a fette di circa 4 cm, sistematele in una teglia leggermente distanziati tra loro e lasciate lievitare per circa 1 ora. Quando le roselline si saranno uniti e cuocete in forno caldo per 30 min. circa a 180°. Se durante la cottura si colorano troppo coprite con un foglio di alluminio.

Servite la torta di rose tiepida.

Recipe by Rossella Mazzotta (Cannelle)
FdS – Courtesy dell’Autrice

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su