Parte da Catanzaro il lancio internazionale degli spumanti ‘metodo classico’ prodotti in Calabria

spumante calabria

Il prossimo 6 dicembre 2013 alle ore 19.00, presso il Palazzo del Domo di Catanzaro (in via XX Settembre)  avrà luogo Magna Grecia Metodo Classico, la prima degustazione dedicata agli spumanti “metodo classico” prodotti in Calabria. Si tratta di ben dieci spumanti prodotti dalle aziende iGreco, Librandi, Serracavallo, Statti, Santa Venere e Tenute Ferrocinto.

L’avreste mai detto che in Calabria si produce spumante con il metodo classico? L’avreste mai detto che sono addirittura sei le Aziende calabresi che hanno deciso di spumantizzare i vitigni autoctoni della Calabria? E l’avreste mai detto che Catanzaro avrebbe ospitato la prima manifestazione dedicata agli spumanti della Magna Grecia? Magna Grecia Metodo Classico darà la possibilità di degustare i 10 spumanti prodotti da sei aziende e di dialogare con gli stessi produttori e con i loro enologi. Una manifestazione che vuole sdoganare l’abitudine, tutta italiana, di consumare gli spumanti soltanto durante le occasioni speciali.

Gli spumanti sono vini di alta qualità da consumare a tutto pasto e da abbinare tranquillamente, magari, alle eccellenze gastronomiche della regione, come il pubblico avrà modo di fare durante la manifestazione grazie alla collaborazione dello chef Antonio Abbruzzino, un’altra eccellenza riconosciuta della Calabria.

Nel corso della manifestazione le bollicine calabresi incontreranno quelle del resto del mondo. Grazie alla partnership con il Challenge Internazionale Euposia 2013, nel corso del Magna Grecia Metodo Classico sarà possibile degustare oltre 30 spumantimetodo classico che hanno partecipato al Challenge e provenienti da diversi paesi (Inghilterra, Francia, Spagna, ecc.).

I sei produttori calabresi sono stati inoltre invitati a partecipare con i loro spumanti al Concorso svoltosi a Verona nei giorni 25 e 26 ottobre 2013. Euposia ha stretto invece una collaborazione con la rassegna francese Vinisud di Montpellier, grazie alla quale i migliori metodo classico del Mediterraneo verranno presentati al pubblico continentale cinese nel corso di alcune degustazioni che si terranno a Shanghai. E ancora, grazie all’accordo con la Deutsche Sommelier Association i vincitori verranno presentati in una degustazione che si svolgerà durante la 20^ edizione del Prowein dal 23-25 marzo 2014 a Düsseldorf.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Italiana Sommelier (AIS) si svolgerà nelle eleganti sale del Palazzo del Duomo, una splendida dimora signorile che risale alla fine dell’800 con espressioni di epoca liberty. Il palazzo appartiene alla famiglia Lucà e lo stemma inciso nei vetri ricorda le origini romane della famiglia che arrivata in Calabria si è stabilita a Zagarise per poi, un ramo della stessa, trasferirsi a Catanzaro. Tracce di questo splendore sono tuttora presenti in Palazzo del Duomo: gli ampi spazi che caratterizzano la casa, i soffitti affreschati, i pavimenti liberty, la seta alle pareti e la cappella privata interna dove originariamente erano custodite reliquie di San Francesco e Santa Chiara. Un attento restauro, volto esclusivamente a conservare i segni dei fasti passati, ed un arredamento accurato hanno fatto diventare Palazzo del Duomo una location speciale ed unica nel cuore della città di Catanzaro.

Durante la manifestazione, che sarà presieduta dal Presidente nazionale dell’AIS, Antonello Maietta, verrà consegnato il Premio “MGMC Packaging”: il concorso vuole premiare lo sforzo delle Aziende che investono in creatività per abbigliare le proprie bottiglie e migliorare la propria immagine.

Ancora una volta, AIS Catanzaro lavora per la valorizzazione e la promozione della viticoltura calabrese.

PROGRAMMA

Ore 19,00

Tavola rotonda con i produttori.

Ore 19,30

Apertura banchi d’assaggio Magna Grecia Metodo Classico.

Votazione concorso “Magna Grecia Metodo Classico Packaging”

Ore 20,30

Apertura banchi d’assaggio dedicati agli spumanti metodo classico provenienti da Francia, Inghilterra, Spagna, ecc. In collaborazione con Challenge Internazionale Euposia 2013.

Ore 21,00

Premiazione concorso “Magna Grecia Metodo Classico Packaging”.

LA LISTA DEI VINI in degustazione

CALABRIA

FERROCINTO, Dovì brut

FERROCINTO, Dovì brut rosé

LIBRANDI, Almaneti brut

LIBRANDI, Rosaneti brut roseé

IGRECO, Gran cuvé brut

IGRECO, Gran cuvé brut rosé

SERRACAVALLO, Alta quota, brut

STATTI, Ferdinando 1938 brut

STATTI, Ferdinando 1938 brut rosé

SANTA VENERE, SP1 brut rosé

SELEZIONE CHALLENGE EUPOSIA

ITALIA

DURIN Basura Riunda (campione del mondo Challenge euposia)

BARON FUENTE’ChampagneE sprit Grand Cru (medaglia d’argento)

CA’ ROVERE brut (medaglia di bronzo)

CESARINI SFORZA Tridentum Rosé

ENRICO SERAFINO Zero Millesimato

FONGARO Riserva pas dosè 60 mesi bio

CASTELLO DI CACCHIANO Sangiovese brut

ANTICA FRATTA Essence Brut 48 mesi

ANTICA FRATTA Quintessence Riserva Extra Brut 2006

FRANCIA

GERARD BERTRAND 2011 Cremant de Limoux

DOMAINE ROSIER Cuvée Ma Maison

AIMERY Blanquette de Limoux

AIMERY Grande Cuvée 1531

REGNO UNITO

JENKYN PLACE Brut 2011

CAMEL VALLEY Annie’s Aniversary 2010

CAMEL VALLEY Pinot Rosée 2011

SHARPHAM Brut 2010

BOLNEY Cuvée Rosè 2009

ANCRE HILLS Vineyard 2009 rosé

RIDGEVIEW Victoia Rosè 2009

SHARPHAM Brut 2011

MEOPHAM Valley Brut 2009

RIDGEVIEW Grosvenor 2009

SPAGNA

VILARNAU Cava Brut Rosè

VILARNAU Cava Brut

SEGURA VIUDAS Reserva Heredad 2008

SEGURA VIUDAS Brut Reserva

FREIXENET Reserva nature 2010

FREIXENET Barocco Reserva 2011

FREIXENET Cuvée prestige Elyssia Rosè

Palazzo del Duomo, Catanzaro

Via XX settembre

dalle ore  19.00

Modalità di partecipazione:

– Posti disponibili: 100

– Biglietto d’ingresso: € 20,00 (comprensivi di calice per la degustazione)

IL LUOGO

Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su