Otto regioni del Sud fra quante ‘riscriveranno’ su Twitter ‘Le Città Invisibili’ di Calvino

escher

Opera grafica di Maurits Cornelis Escher

“Il mio libro in cui credo d’aver detto più cose resta Le città invisibili, perché ho potuto concentrare su un unico simbolo tute le mie riflessioni, le mie esperienze, le mie congetture; e perché ho costruito una struttura sfaccettata in cui ogni breve testo sta vicino agli altri in una successione che non implica una consequenzialità o una gerarchia ma una rete entro la quale si possono tracciare molteplici percorsi e ricavare conclusioni plurime e ramificate”

(Italo Calvino, Lezioni americane)

Dopo #TweetQueneau, #LunaFalò, #Leucò, #Corsari e #PaesiTuoi, arriva sul noto social network Twitter l’iniziativa #Invisibili. La sesta tappa del progetto twitteratura sarà dedicata a Le città invisibili di Italo Calvino, romanzo combinatorio e poliedrico che spingerà a riflettere sul senso delle nostre città.

La scelta è caduta su Calvino perché la comunità nata attorno ai progetti di twitteratura lo ha chiesto a gran voce. Inoltre, questo testo rappresenta l’idea di una letteratura che permette una navigazione sulla superficie infinita delle possibilità. Infine, perché è con le Lezioni americane che i seguaci di Twitteratura hanno cominciato a riflettere sul rapporto tra twitter e letteratura, per poi muoversi prima verso Raymond Queneau e l’Oulipo – a cui Italo Calvino stesso aveva aderito con entusiasmo, – e verso Cesare Pavese, che di Calvino fu maestro.

Ora l’idea diventa riscrittura, attraverso twitter e il vincolo formale dei 140 caratteri: 55 città in 55 sessioni di un giorno di riscrittura, suddivise in 9 aree tematiche che saranno affidate a 9 regioni #Invisibili.

Le città #Invisibili sono 55. Sarà letta e commentata 1 città al giorno tutti insieme, tutti i giorni: indipendentemente dalla regione geografica di appartenenza, come in tutti i progetti di riscrittura già svolti.

La novità del progetto #Invisibili, tuttavia, è l’idea di dedicare ciascuno dei 9 capitoli de Le città invisibili a 9 regioni #Invisibili, ognuna delle quali rappresenta una o più regioni italiane. Eccole: Emilia Romagna (capitolo I), Sardegna (capitolo II), Toscana e Umbria (capitolo III), Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (capitolo IV), Lazio e Campania (capitolo V), Piemonte Valle d’Aosta e Liguria (capitolo VI), Lombardia (capitolo VII), Marche Abruzzo e Molise (capitolo VIII), Puglia Basilicata Calabria e Sicilia (capitolo IX).

Per far parte delle regioni #Invisibili non è necessaria alcuna iscrizione: è sufficiente risiedere o riconoscersi in una specifica regione d’Italia. Capitolo per capitolo, agli utenti di twitter di ognuna delle regioni #Invisibili sarà chiesto di:

  • Scrivere gli starting tweet di ogni giornata, città per città
  • Stimolare l’intera comunità di twitteratura.it durante la riscrittura
  • Realizzare uno o più @hiTweetbook dedicati alle città #invisibili

Per ulteriori informazioni potete sempre scrivere su info@twitteratura.it.

Gli ideatori: #Invisibili è ideato da Paolo Costa (@PaoloCosta), Hassan Bogdan Pautàs (@TorinoAnni10) e Pierluigi Vaccaneo (@PaveseCesare@piervaccaneo) per twitteratura.it.

Il Calendario

Il gioco avrà inizio lunedì 23 settembre con gli starting tweet dell’Emilia Romagna e si concluderà sabato 16 novembre 2013.

Gli account

Gli account ufficiali di #Invisibili saranno:

CAPITOLO I

Date Città Architetto
1. 23.09 Diomira Emilia Romagna
2. 24.09 Isidora Emilia Romagna
3. 25.09 Dorotea Emilia Romagna
4. 26.09 Zaira Emilia Romagna
5. 27.09 Anastasia Emilia Romagna
6. 28.09 Tamara Emilia Romagna
7. 29.09 Zora Emilia Romagna
8. 30.09 Despina Emilia Romagna

CAPITOLO II

Date Città Architetto
9. 01.10 Zirma Sardegna
10. 02.10 Isaura Sardegna
11. 03.10 Maurilia Sardegna
12. 04.10 Fedora Sardegna
13. 05.10 Zoe Sardegna
14. 06.10 Zenobia Sardegna
15. 07.10 Eufemia Sardegna

CAPITOLO III

Date Città Architetto
16. 08.10 Zobeide Toscana e Umbria
17. 09.10 Ipazia Toscana e Umbria
18. 10.10 Armilla Toscana e Umbria
19. 11.10 Cloe Toscana e Umbria
20. 12.10 Valdrada Toscana e Umbria

CAPITOLO IV

Date Città Architetto
21. 13.10 Olivia Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia
22. 14.10 Sofronia Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia
23. 15.10 Eutropia Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia
24. 16.10 Zemrude Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia
25. 17.10 Aglaura Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

CAPITOLO V

Date Città Architetto
26. 18.10 Ottavia Lazio e Campania
27. 19.10 Ersilia Lazio e Campania
28. 20.10 Bauci Lazio e Campania
29. 21.10 Leandra Lazio e Campania
30. 22.10 Melania Lazio e Campania

CAPITOLO VI

Date Città Architetto
31. 23.10 Smeraldina Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria
32. 24.10 Fillide Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria
33. 25.10 Pirra Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria
34. 26.10 Adelma Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria
35. 27.10 Eudossia Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria

CAPITOLO VII

Date Città Architetto
36. 28.10 Morania Lombardia
37. 29.10 Clarice Lombardia
38. 30.10 Eusapia Lombardia
39. 31.10 Bersabea Lombardia
40. 01.11 Leonia Lombardia

CAPITOLO VIII

Date Città Architetto
41. 02.11 Irene Marche, Abruzzo e Molise
42. 03.11 Argia Marche, Abruzzo e Molise
43. 04.11 Tecla Marche, Abruzzo e Molise
44. 05.11 Trude Marche, Abruzzo e Molise
45. 06.11 Olinda Marche, Abruzzo e Molise

CAPITOLO IX

Date Città Architetto
46. 07.11 Laudomia Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
47. 08.11 Perinzia Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
48. 09.11 Procopia Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
49. 10.11 Raissa Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
50. 11.11 Andria Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
51. 12.11 Cecilia Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
52. 13.11 Marozia Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
53. 14.11 Pentesilea Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
54. 15.11 Teodora Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
55. 16.11 Berenice Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su