Marmellata di fichi d’India

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

marmellata di fichi d'india

di Redazione FdS

Come gustosa possibilità di utilizzo alternativo di un frutto veramente speciale che in questo periodo dell’anno è in fase di maturazione, vogliamo suggerirvi la ricetta della marmellata di fichi d’India, molto diffusa in Sicilia. E’ una confettura ottima sul pane della prima colazione o per guarnire dolci e crostate.

Nelle campagne delle regioni meridionali questi frutti abbondano e spesso sono disponibili alla raccolta per chiunque si trovi a passare nei loro pressi (nell’articolo sulla granita ai fichi d’India trovate la spiegazione su come raccoglierli senza pungervi con le molteplici spine che ricoprono frutti e pale, e anche il metodo per sbucciarli senza problemi).

Ingredienti:

1 kg di polpa di Fichi d’India
Acqua un bicchiere
Il succo e la scorza di un limone
500 gr. di zucchero

Preparazione:

Dopo aver sbucciato i fichi d’India con il metodo da noi suggerito (v. articolo sulla granita), tagliate la loro polpa a cubetti molto piccoli e versateli in una pentola.

Mettete la pentola sul fuoco, aggiungete il bicchiere d’acqua alla polpa dei fichi d’india. Portate a ebollizione fino a quando i cubetti di fichi non si saranno spappolati, dopodiché togliete la pentola dal fuoco e passate la polpa al setaccio in modo da eliminare i semi.

Rimettete la polpa setacciata nella casseruola e riaccendete il fuoco; nel frattempo grattugiate la scorza di un limone e spremetene il succo. Aggiungete lo zucchero alla polpa e quando il composto avrà raggiunto di nuovo il bollore unite il succo del limone e la scorza grattugiata. Fate bollire per altri 40 minuti circa e poi, quando il composto si sarà ben addensato, spegnete il fuoco e travasate la confettura di fichi d’India in barattoli di vetro sterilizzati. Chiudeteli bene e capovolgeteli a testa in giù, in modo da far formare il sottovuoto che permetterà alla confettura di fichi d’India di mantenersi a lungo.
 
latuapubblicita2
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su