Maggio di Accettura ultimo atto: l’abbattimento del grande albero rituale

Maggio_abbattimento

Basilicata – Taglio del Maggio nel giorno del Corpus Domini – Ph. Biagio Labbate – FdS: per gentile concessione dell’Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Un momento della festa di S. Giuliano, la mattina del 21 maggio 2013, in concomitanza della quale il Maggio era stato innalzato - Ph. © Ferruccio Cornicello - All rights reserved - Feart ® - FdS: Courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Si procede alle operazioni di 'disarmo' del maggio, il grando albero rituale innalzato ad Accettura (Matera) per la festa di S. Giuliano, lo scorso 21 maggio 2013 - 2 giugno 2013 - Ph. Biagio Labbate - All rights reserved - FdS: Courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Antonio Martello, il più temerario ed acrobatico dei maggiaioli, torna sul Maggio per collaborare allo 'smontaggio' del grande albero rituale - 2 giugno 2013 - Ph. Biagio Labbate All rights reserved - FdS: courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Si procede alle operazioni di taglio del Maggio, il grando albero rituale innalzato ad Accettura (Matera) per la festa di S. Giuliano, lo scorso 21 maggio 2013 - 2 giugno 2013 - Ph. Biagio Labbate - All rights reserved - FdS: courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Ecco 'u strngon...ossia la sega a trazione manuale con doppio manico utilizzata per tagliare il Maggio, il grande tronco rituale di cerro innalzato ad Accettura (Matera) lo scorso 21 aprile 2013. L'abbattimento dell'albero è avvenuto il 2 giugno 2013 - Ph. Biagio Labbate - All rights reserved - FdS: courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Ecco la fase di taglio del Maggio di Accettura (Matera) attraverso l'uso della sega detta in dialetto 'u strngon - Ph. di Biagio Labbate - All rights reserved - FdS: courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto

Basilicata - Il taglio del Maggio, l'altissimo tronco di cerro innalzato il 21 maggio scorso per il rito arboreo del matrimonio degli alberi, Accettura (Matera) - 2 giiugno 2013 - Ph. Biagio Labbate All rights reserved - FdS: Courtesy dell'Autore

Maggio di Accettura ultimo atto: l’abbattimento del grande albero rituale. Il 2 giugno 2013 si è conclusa la suggestiva festa lucana

di Redazione FdS

Avevamo interrotto il nostro racconto sul Maggio di Accettura rievocando, fra immagini e testo, gli accadimenti del 21 maggio 2013, ossia l’innesto della Cima di Agrifoglio sul Maggio (il grande tronco rituale di cerro), poi la processione di S. Giuliano, l’innalzamento e infine la grande e temeraria scalata da parte di alcuni degli uomini impegnati nei giorni precedenti nella ricerca, nel taglio, nell’esbosco, nel trasporto e nella lavorazione del grande albero. Ma la vera conclusione di tutte le celebrazioni si è in realtà avuta la scorsa domenica 2 giugno, giorno del Corpus Domini, durante la quale il Maggio è stato abbattuto con una successione di colpi di accetta e poi d’un tipo di sega a trazione manuale che nel dialetto locale è detto ‘u strngon. Dopo le numerosissime immagini sulle varie fasi della festa, vi offriamo gli ultimi scatti su questa festa che molto gentilmente ci sono stati messi a disposizione dell’accetturese Biagio Labbate, cimaiolo doc, e che sintetizzano questo ultimo ‘atto’ del rito, ossia l’abbattimento, che trasforma il Maggio in legna da ardere per il prossimo inverno. Ma stiamo pure certi che dalle sue ceneri rinascerà un altro grande Maggio, pronto ad essere innalzato durante la prossima Primavera, la quale nella campagna di Accettura assume le forme e i colori splendidi di un giardino dell’Eden.

Leggi anche:

L’Arcadia esiste: è ad Accettura, paese del Maggio

Maggio di Accettura: la lavorazione del tronco e la costruzione delle ‘crocce’

Maggio di Accettura: l’innalzamento e la scalata del grande albero rituale

Deep Accettura: nel cuore del rito con le immagini di Francesco La Centra

IL LUOGO

Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su