Lasagne con la ricotta

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

In questo piatto semplice e delizioso della tradizione siciliana, nella sua variante leggera senza ragù di carne (in Sicilia esiste anche questa versione), troviamo strati di lasagne fresche che si alternano fra ricotta e pomodoro fresco, con aggiunta di pochi altri ingredienti.

Ingredienti per la sfoglia all’uovo, per 4 persone:

400 gr. farina di grano tenero
4 Uova (da almeno 70 gr l’una)
1/2 cucchiaino sale (facoltativo)
(per ogni persona in più: + 1 uovo e + 100 gr. di farina)

Setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, poi formate un incavo nel centro e rompetevi, una alla volta, le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente; aggiungete il sale. Cominciando dall’interno, mescolate le uova con una forchetta o con un cucchiaio, prendendo man mano la farina dai bordi; lavorate poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.

Nel caso l’impasto non dovesse raccogliere completamente la farina o risultasse leggermente duro, aggiungete uno o due cucchiai di acqua tiepida e continuate a impastare fino a quando non risulterà liscio e compatto. Avvolgete dunque la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto.

Dopo il riposo, la pasta fresca risulterà più morbida ed elastica: preparatevi quindi a stenderla. Infarinate il piano di lavoro e dotatevi di un mattarello. Prima di stenderla appiattite il vostro panetto effettuando una leggera pressione con le dita. Una delle tecniche migliori per stendere la sfoglia è arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere quindi il mattarello. Occorre fare pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno. Fate fare un quarto di giro alla sfoglia e ripetete lo stesso movimento fino a quando non avrete ottenuto lo spessore desiderato. Continuate a lavorare con il mattarello, tenendo presente che la sfoglia dovrà avere uno spessore di circa 0,5 mm. Quando avrete ottenuto il giusto spessore, potete ottenere i formati di pasta desiderati.

Per ottenere le lasagne, munitevi di una rotella taglia pasta e tagliate dei rettangoli 20×14 cm, oppure della dimensione che più si addice alla teglia che utilizzerete per la preparazione della lasagna.

Ingredienti per il condimento:

1 kg di pomodori maturi (sostituibile con del pelato o salsa fresca)
400 gr. di ricotta
mezza cipolla
100 gr. pecorino siciliano grattugiato
basilico q.b.
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Sbollentate i pomodori per un paio di minuti, scolateli in acqua fradda e spellateli. Tagliateli con il coltello eliminando i semi. Sminuzzate la cipolla e fatela imbiondire dolcemente con dell’olio e se necessario un po’ d’acqua. Fatto questo, aggiungete il pomodoro, aggiustate di sale, pepate e fate cuocere dolcemente con un coperchio.

Una volta pronta la salsa, in una teglia da forno mettetene alla base un mestolino; quindi sistemate, fino a ricoprire tutta la superficie, il primo strato di lasagne; mettete sopra altro pomodoro, delle cucchiaiate abbondanti di ricotta sbriciolata, il pecorino grattugiato, spezzettate sopra qualche foglia di basilico fresco e se preferite aggiungete ancora un pizzico di pepe. Continuate con gli strati fino a quando non si esaurisce il condimento. Infornate a 180° per 20/30 minuti o comunque fino a quando attraverso l’oblò del forno non vi sembreranno cotte. Il formaggio in superficie, ormai amalgamato con l’ultimo strato di ricotta, dovrà apparirvi fuso e leggermente dorato. Fate riposare qualche minuto prima di servire.

latuapubblicita2

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su