Cose Belle OFF 2021: in Calabria torna la Residenza d’Artista per illustratori

Cose Belle OFF - Residenza d'Artista per illustratori

Cose Belle OFF – Residenza d’Artista per illustratori

di Redazione FdS

lllustratori di talento si immergono nei ritmi della vita calabra all’insegna della creatività e della condivisione grazie a Cose Belle OFF 2021 il progetto di Residenza d’artista che si terrà da sabato 11 a domenica 19 settembre e sarà itinerante in Calabria.  Cose Belle OFF è un progetto sperimentale curato dall’associazione Interazioni Creative e riservato agli illustratori vincitori del Cose Belle Contest d’Illustrazione, l’unico concorso partito dal Sud Italia ad aver conquistato una rilevanza internazionale grazie all’ampia partecipazione: all’ultima edizione hanno partecipato ben 369 artisti da 14 paesi del mondo. Da sabato 11 a domenica 19 settembre, gli illustratori premiati dal concorso avranno l’opportunità di immergersi per una settimana nei ritmi della vita calabra all’insegna della creatività e della condivisione. A fare da sfondo all’esperienza ci sono paesaggi naturali e umani, borghi, storia, design, aziende e prodotti d’eccellenza; l’obiettivo è riuscire a narrare, insieme, il valore di una terra unica, ricca di valore e potenzialità, una Calabria creativa tutta da scoprire e da vivere.

Parteciperanno alla Residenza d’artista Cose Belle OFF 2021 le illustratrici Laura Angelucci (Premio Creatività 2020), Olesia Sekeresh (Premio Interazione 2019) e l’illustratore Giovanni Gastaldi (Premio Fantasia 2020) che, affiancati dal team di comunicazione dell’associazione Interazioni Creative e dalla Project Manager e ideatrice del progetto Deborah De Rose, daranno vita insieme a una narrazione visiva delle cose belle di Calabria che avranno modo di apprezzare durante la residenza. A fare parte del team ci sono anche l’illustratrice Arianna D’Agostino e la blogger Luigina Bianco conosciuta sui social come Lulù Calabrisella che racconterà
del progetto alla comunità inglese internazionale.

Sullo sfondo di Cose Belle OFF 2021 ci sarà una Calabria bellissima: la residenza farà infatti tappa nei borghi di Belmonte Calabro, Fiumefreddo Bruzio, Soveria Mannelli e Cosenza. Ad accogliere il progetto di Residenza d’artista ci sono aziende calabresi il cui merito è di essere riuscite a intuire le potenzialità della proposta creativa e che nasce dal desiderio di sperimentare e condividere valore e nuove visioni di valorizzazione e promozione territoriale attraverso la creatività: l’azienda museo Lanificio Leo, la casa editrice Rubbettino Editore, l’azienda di arti grafiche Rubbettino Print, che già si distinguono nel panorama nazionale per cura delle tradizioni, per innovazione di prodotto e di processo, design, qualità delle proprie produzioni. Gli artisti saranno accolti dalle strutture ricettive Borgo di Fiume a Fiumefreddo Bruzio, La rosa nel Bicchiere a Soveria Mannelli, e da Palazzo del Diplomatico a Belmonte Calabro, tutte realtà che già si impegnano nella valorizzazione dei propri territori. Il progetto di residenza d’artista itinerante vuole infatti anche proporsi come un’opportunità progettuale unica e frizzante di marketing territoriale e un esperimento di turismo destagionalizzato tra cultura, tradizioni, buon cibo, creatività e bellezza.

Frutto della Residenza sarà la mostra collettiva Cose Belle di Calabria; ogni partecipante a Cose Belle OFF è infatti invitato a produrre una narrazione emozionale della propria esperienza di residenza e a dare vita a illustrazioni dedicate alla Calabria. La figura dell’illustratore diventa nel progetto dunque di mediazione, l’artista diventa facilitatore della comunicazione visiva del contesto calabrese. La mostra collettiva Cose Belle di Calabria sarà allestita nella primavera 2022 negli spazi delle aziende partner e in altri spazi museali calabresi che vorranno ospitarla. “Chiediamo agli illustratori ospiti della residenza di diventare nostri complici per dare vita insieme a uno storytelling vivace e gioioso e che possa contribuire a dare vita a una narrazione vera e meritocratica delle bellezze creative, umane e territoriali della nostra terra di Calabria; terra che ha tanto bisogno di riscattarsi da un’immagine troppo spesso stereotipata e severa. La Calabria ha bisogno di una narrazione sincera. Sarà emozionante vedere nascere illustrazioni dedicate ai borghi tappa della residenza Cose Belle OFF 2021. È la ricerca dello stupore che sarà il filo conduttore di tutta l’esperienza”, dichiara Deborah De Rose, Project Manager e Creative Director di Cose Belle Festival.

È possibile approfondire i dettagli del progetto sul sito cosebellefestival.it e seguire lo sviluppo di ogni giornata di residenza d’artista sui canali social Facebook e Instagram “Cose Belle Festival”, infatti, attraverso la condivisione del dietro le quinte della residenza d’artista, lo storytelling, i reportage, le foto, i video, i contenuti creativi, gli utenti potranno conoscere le bellezze dei borghi e il valore delle aziende ospitanti ma anche prendere parte al percorso di concepimento e di elaborazione espressiva che porterà ogni illustratore a creare le proprie opere dedicate alla Calabria. A Interazioni Creative il plauso di riuscire a proporre, senza percepire alcun finanziamento pubblico, una progettazione capace di disgiungersi e di fare arrivare lontano l’immagine della Calabria creativa e di valore, la Calabria migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su