Ai nastri di partenza il 39° Festival della Valle d’Itria. Appuntamenti anche a Cisternino e a Matera

Manifesto_Festival

Il manifesto del 39° Festival della Valle d’Itria, disegnato dall’artista polacco-americano Rafal Olbinski

Oggi 4 Luglio, a Bari, presso la sala stampa della Presidenza della Regione Puglia il presidente della fondazione Paolo Grassi Franco Punzi, il direttore artistico Alberto Triola e l’Assessore regionale al mediterraneo, cultura e turismo Silvia Godelli, hanno presentato il programma definitivo della 39a edizione del Festival della Valle d’Itria.

Il direttore artistico Triola ha illustrato il cartellone della manifestazione musicale, in programma a Martina Franca, Cisternino e Matera dal 13 Luglio al 1 Agosto: opera inaugurale “Crispino e la Comare” di Luigi e Federico Ricci (13 Luglio) regia di Alessandro Talevi. Progetto dell’accademia del belcanto “L’ambizione delusa” del compositore pugliese Leonardo Leo. Per omaggiare il IV centenario della morte di Carlo Gesualdo da Venosa, “Maria di Venosa” di Francesco D’Avalos. Terza opera, in occasione del bicentenario verdiano, “Giovanna D’Arco”.

Il cartellone ricco e variegato prevede ventisette appuntamenti, con cinque opere, tra cui una per bambini “Le falene” appositamente commissionata a Daniela Terranova, due preziose serate nel segno di Wagner e Verdi, premio Rodolfo Celletti al soprano Lella Cuberli, una serie di concerti di musica sacra e cameristica, tra madrigali, Lieder e jazz.

Alla conferenza hanno partecipato il prefetto Mario Tafaro commissario della provincia di Taranto e i sindaci Francesco Ancona di Martina Franca, Donato Baccaro di Cisternino e Salvatore Adduce di Matera che insieme all’assessorato al mediterraneo della Regione Puglia, al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e alla Camera di Commercio di Taranto, Banca Prossima e Fondazione Lino Cassano , sostengono l’iniziativa.

QUI TROVATE TUTTO IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL NEL DETTAGLIO

BIGLIETTI

LA SEDE PRINCIPALE DEL FESTIVAL

Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su