Abolita la TASI grazie al fotovoltaico: la scelta virtuosa del comune calabrese di S. Lorenzo Bellizzi

sanlorenzobellizzi

Calabria – Veduta del borgo di San Lorenzo Bellizzi (Cosenza) – Fonte immagine: Facebook

di Redazione FdS

Immerso in un territorio ricco di flora e fauna selvatica all’interno del Parco Nazionale del Pollino, offre al visitatore alcuni dei paesaggi più incantevoli di tutta la Calabria. E’ il piccolo borgo di San Lorenzo Bellizzi (Cosenza), appena 700 abitanti, noto soprattutto per la suggestiva Riserva naturale delle Gole del Raganello e per le meravigliose timpe di San Lorenzo Cassano e della Falconara. In questi giorni è sotto la particolare attenzione dei media per un’iniziativa della locale amministrazione volta ad alleviare il carico fiscale della popolazione. La giunta guidata da Antonio Cersosimo ha infatti acquisito una serie di terreni presso i comuni vicini dove ha realizzato tre impianti fotovoltaici (pari a 13 MW) che sfruttano l’energia solare per generare elettricità. Questa scelta permette all’amministrazione di risparmiare circa 90 mila euro all’anno, il che ha consentito di abolire la TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili). “A fronte dei continui tagli ai trasferimenti statali – ha dichiarato il sindaco – sarebbe stato semplice e scontato imporre nuove tasse ai cittadini. Noi abbiamo invece scelto di percorrere una strada alternativa che ci consentisse di portare il bilancio in attivo senza gravare ulteriormente sui contribuenti.”

Ma questa non è l’unica iniziativa virtuosa del Comune di San Lorenzo. In un’ottica di completa riqualificazione del centro storico di un paese che sta puntando molto sulle risorse ambientali e turistiche di cui gode, si è stabilito che chiunque provveda a ristrutturare la propria abitazione sarà esentato per cinque anni dal pagamento di qualsiasi tributo.

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su