A Bitonto edizione 01 di Self Made Architecture. Summer academy per studenti italiani e turchi

self made architecture 01

In Puglia, a Bitonto (Bari), dal 7 al 15 lugli0 2013 sarà ospitata la prima edizione di Self Made Architecture 01, la summer academy internazionale promossa dal Politecnico di Bari, che vedrà impegnati 12 laureandi del Corso di laurea in Architettura e 24 colleghi turchi della Facoltà di Architettura della Atilim University di Ankara nella realizzazione di manufatti tradizionali e sperimentali in autocostruzione.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Bitonto, è coordinata da Nicola Parisi, giovane architetto bitontino, ricercatore e docente del Politecnico di Bari, che da due anni lavora insieme ad altri docenti del Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura al concetto di autocostruzione, che recupera consuetudini antichissime e promette interessanti sviluppi futuri.

L’Amministrazione comunale, su iniziativa del consigliere Francesco Cuoccio, ha accolto con entusiasmo il progetto che intende mettere in pratica le Linee Guida emanate in materia dall’Assessorato regionale all’Ambiente per favorire il diritto alla casa attraverso l’autocostruzione e l’autorecupero.

A Bitonto saranno tre i cantieri a cielo aperto protagonisti di differenti esperienze di autocostruzione.

Nell’atrio di Palazzo Rogadeo (Biblioteca Comunale) un gruppo di studenti con la supervisione dell’architetto Francesco Poli, si occuperà della realizzazione di arredi urbani con l’ausilio di aste flessibili giuntate.

Nell’atrio San Nicola (piazza Cattedrale) sarà Gregoir Delau, maestro scalpellino della Mecastone (impresa italo-francese che anima la Scuola Internazionale della Pietra delle Officine Culturali) a coordinare la costruzione di archi a volta con il sistema alla saracena in laterizi e gesso.

Infine, nel cortile del Palazzo di Città, sarà lo stesso Nicola Parisi a dirigere i lavori per la costruzione di prototipi per soluzioni abitative con il sistema a piccoli pezzi.

Tutte le attività della summer academy saranno presentate ufficialmente domenica 7 luglio alle ore 19.30 nella sala convegni delle Officine Culturali a Bitonto (largo Gramsci, 7). Le esperienze di autocostruzione dei corsisti termineranno giovedì 11 luglio con la consegna ai partecipanti degli attestati di frequenza nella Sala degli Specchi a Palazzo di Città (ore 19).

Nei giorni successivi gli studenti turchi avranno la possibilità di scoprire le bellezze architettoniche e paesaggistiche della nostra regione: il tour toccherà Trani, Castel del Monte, Ruvo, Lecce, Otranto e Alberobello, con uno sconfinamento in Basilicata a Matera per visitare Sassi e chiese rupestri.

“Accogliamo con piacere questa iniziativa nella nostra città – dichiara il sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio. Il progetto che coinvolge giovani capaci e preparati è occasione di integrazione tra la Puglia e la Turchia. Bitonto si conferma così ancora una volta terra di accoglienza e crocevia di incontri, ritrovandosi a prestare il suo grande patrimonio storico e architettonico quale scenario ideale per una interessante sperimentazione”.

“Self-made Architecture è una preziosa occasione per far conoscere e valorizzare le bellezze della nostra città – aggiunge l’assessore al marketing territoriale Rino Mangini. L’auspicio è che dopo questa prima edizione, si possa continuare a collaborare con il Politecnico, rendendo la summer academy un appuntamento fisso per gli studenti baresi e delle Università straniere coinvolte e per la cittadinanza”.

IL LUOGO

Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su