TARGA PUGLIA. Sulle orme di Federico II si rievoca la storica gara d’auto d’epoca

Una delle auto concorrenti alla Ia tappa della Targa Puglia, tenutasi sul Gargano

Una delle auto che hanno concorso alla Ia tappa di Targa Puglia, tenutasi sul Gargano a ottobre 2018

di Redazione FdS

Provenienti da tutta Italia, e non solo, 25 equipaggi arriveranno a maggio in Puglia a bordo di splendide auto d’epoca, per calcare le orme di uno dei personaggi più affascinanti della storia meridionale ed europea, amante della Puglia a tal punto da sceglierla come sede delle sue residenze predilette: Federico II di Svevia. Al grande imperatore è intitolata la seconda tappa di rievocazione della storica “Targa di Puglia” – unico giro automobilistico dell’intera regione svoltosi nel 1931 – organizzata dall’omonima Associazione Sportiva Dilettantistica, che si svolgerà da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2019 toccando i Comuni di Castel del Monte, Trani, Barletta e Altamura e ripercorrendo i tracciati di antiche gare automobilistiche pugliesi. Il progetto Targa Puglia è patrocinato dall’Assessorato Regionale al Turismo (N. SP6/0000852 del 26 ottobre 2017), dall’ACI Club Bari-BAT (www.bari.aci.it) e dall’ACI Storico (www.clubacistorico.it). La tappa 2019 gode anche del patrocinio del Touring Club Italiano.
 

Un momento di TARGA PUGLIA 2018

Un momento di TARGA PUGLIA 2018

Dopo il grande successo della prima tappa, “Gargano: un nostro Patrimonio”, svoltasi lo scorso ottobre nella terra dei due Patrimoni Unesco, Targa Puglia propone un nuovo e suggestivo itinerario da percorrere in un lento tour all’insegna della riscoperta delle bellezze paesaggistiche e culturali della Puglia. La tre giorni sarà dedicata così agli amanti delle quattro ruote, ma anche a tutti coloro che condividono la scelta di un turismo silenzioso e di nicchia, dove la lentezza valorizza a pieno territori e natura, cibo, storia e cultura.
 

L'Adriatico visto dalle alture di Monte Sant'Angelo (Fg)

L’Adriatico visto dalle alture di Monte Sant’Angelo (Fg), TARGA PUGLIA 2018

Un evento all’insegna del sano sport e della promozione territoriale, dunque, durante il quale i partecipanti vivranno la propria passione proiettati all’interno di un itinerario culturale di grandissimo interesse: si parte venerdì 3 maggio con un primo raduno e le verifiche tecniche nei pressi di Castel del Monte, splendida fortezza federiciana annoverata dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità fin dal 1996. A seguire, gli equipaggi partiranno alla volta di Trani, con una breve visita al centro storico e, ancora, alla volta di Barletta, che, grazie alla proficua collaborazione dell’Amministrazione Comunale, ospiterà i partecipanti permettendo loro di trascorrere la serata di sabato 4 maggio all’interno del Castello, nel quale sarà anche allestita la Cena di Gala per la premiazione degli equipaggi. A fare gli “onori di casa” sarà Luciana Doronzo, Vice Console del Touring Club Italiano per la Puglia. Previste, ancora, le tappe di Altamura, con la visita alla Cattedrale, e di Canne della Battaglia, con il suo suggestivo sito archeologico.
 

Un momento della TARGA PUGLIA sul Gargano, 2018

Un momento di TARGA PUGLIA sul Gargano, 2018

Al termine della tappa, gli equipaggi interessati al Concorso dinamico di conservazione e restauro per auto da corsa Macchia-Monte Sant’Angelo Historic organizzato per la settimana successiva, avranno la possibilità di lasciare la propria auto d’epoca in Puglia.

TARGA DI PUGLIA: LA STORIA E IL PRESENTE

Storicamente Targa di Puglia nasce domenica 11 ottobre 1931 alle 4 del mattino a Foggia, sotto l’attenta regia del presidente dell’ACI Bari, onorevole Re David e di quello dell’ACI Foggia, Ing. Rotilli. L’evento durò un solo giorno, in cui furono percorsi 750 km su strade quasi sempre sterrate: su 40 partiti, solo 6 giunsero al traguardo.
 

Targa Puglia 2019

Targa Puglia 2019

TARGA DI PUGLIA 1931, la coppia Carroli-Severi vincitrice su Alfa 1750

Targa Puglia 2019

TARGA DI PUGLIA 1931, foto di gruppo

Targa Puglia 2019

Una locandina della TARGA DI PUGLIA 1931

Targa Puglia 2019

TARGA DI PUGLIA un po' di storia

 
Targa Puglia torna oggi come evento di un più ampio progetto che vuole ricordare il mitico giro di Puglia tenutosi nel 1931 ma, al tempo stesso, promuovere il volto della Puglia più bella, quella ricca di storia e di tradizioni, di antiche dimore signorili e di cibo sopraffino, coniugandola con la passione per le moto e le auto d’epoca. Un turismo per palati fini, attento ai luoghi ed alla storia, che evita la calca ed i luoghi scontati ed affollati; che preferisce la masseria e l’agriturismo agli alberghi pieni di stelle, il cibo povero ma ricco di tradizioni a quello degli chef stellati; un turismo che ama visitare i luoghi quando i clamori del turismo “mordi e fuggi” si sono ormai spenti. Da qui l’idea di dare a tutto questo un filo conduttore: creare un’organizzazione che, conoscendo profondamente il territorio, collaborando con i comuni e le realtà locali, fosse ambasciatrice della Puglia nel mondo delle auto d’epoca. I luoghi scelti sono quelli sconosciuti ai più, quelli dove la modesta velocità delle auto diventa un pregio, permettendo di apprezzare le realtà che si incontrano e di soffermarsi. Alcuni dei percorsi studiati fanno riferimento alle antiche gare automobilistiche della prima metà del secolo scorso quali il Gran Premio di Bari, la Fasano-Selva, la Macchia-Monte Sant’Angelo, il Rally di Federico e, appunto, la Targa Puglia.
 
Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Monte Sant'Angelo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Monte Sant'Angelo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Monte Sant'Angelo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Monte Sant'Angelo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Trabucco, Vieste (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Trabucco, Vieste (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Foresta Umbra (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, Altamura (Ba)

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018 | Gargano: Macchia di Monte, Monte S. Angelo, Foresta Umbra, Baia delle Zagare, Vieste, S. Giovanni Rotondo (Fg)

Targa Puglia 2019 - 2

Michele Perla (a destra), organizzatore di TARGA PUGLIA

Targa Puglia 2019 - 2

TARGA PUGLIA 2018, cena social

 
LE PROSSIME TAPPE DELLA ‘TARGA PUGLIA’

Le Corse di Federico rappresenta il compimento della prima metà dell’ambizioso giro della regione progettato da Targa Puglia. Un viaggio che si articolerà nelle ulteriori due tappe seguenti:  la terza è “CeleBRiTA” , che interesserà le provincie di Brindisi e Taranto e farà rivivere i fasti della Taranto Storica, della Coppa Taras, del Trullo d’Oro, della Fasano-Selva. I partecipanti visiteranno i luoghi delle locali celebrità: primo tra tutti il mitico Rodolfo Valentino. Filo conduttore sarà la gastronomia d’eccellenza con prodotti come il Capocollo di Martina Franca ed il vino Primitivo di Manduria. Targa Puglia si concluderà con “Sa(di)lento”, un “lento” tour enogastronomico nel tacco dello Stivale: il Salento. Le gare rievocate saranno il Rally del Salento e la gara in salita di Santa Cesarea Terme. Si visiteranno luoghi non toccati dai soliti percorsi turistici, scoprendo luoghi unici ed incantati (ad esempio il più grande giardino botanico di piante grasse d’Europa o le cave di bauxite), palazzi di straordinaria bellezza, il tutto magari assaporando un bel piatto di Cìciri e trya e bevendo un ottimo Negramaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Targa di Puglia, Castel del Monte, Trani, Barletta, Altamura, Canne della Battaglia
3-4-5 Maggio 2019
Info e Contatti:
info@targapuglia.it
www.targadipuglia.it
Whatsapp: +39.348.806.50.84
I LUOGHI

 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

dieci − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su