Tag Factor. Al Talent Garden Cosenza premiati talento, creatività e innovazione

Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

tagfactor_giuria

di Redazione FdS

Il Tag Factor da’ forma alla community del Talent Garden Cosenza. Così recita la nota stampa che fa il resoconto di Tag Factor, il primo evento de “La Primavera dei Talenti”, un programma pensato per dare stimolo, energia e visibilità all’ecosistema degli innovatori esistente in Calabria. A raccontarci l’evento dello scorso 10 maggio è Anna Laura Orrico Co-founder di Talent Garden Cosenza, il coworking space nato circa due anni fa dalla brillante mente di un 24enne, Davide Dattoli, con la passione per le nuove tecnologie e la mission di connettere i professionisti del settore:

“Nella cornice artistica dell’Officina delle Arti, nel cuore del centro storico di Cosenza, sabato 10 maggio si è riunita una buona rappresentanza del movimento degli innovatori calabresi. Tra blogger, creativi della comunicazione, ingegneri del design e architetti virtuali, una Giuria di qualità composta da Angelo Marra, Presidente Giovani Confindustria Reggio Calabria, Antonio Perdichizzi, Presidente Giovani Confindustria Catania e promotore di Working Capital (il programma di accelerazione per startup di Telecom Italia), Adriana Mazzei, Project Manager in Calabria Innova, Riccardo Barberi, Professore di Fisica dell’Unical e fondatore di Technest, Fiorentino Sarro, Architetto e membro della Task force sull’innovazione della Rubbettino, Domenco Ielasi, Co-Founder di Artemat, ha designato come vincitore per talento, creatività e innovazione della propria esperienza professionale, e per le motivazioni ad entrare in Talent Garden Cosenza, il giovane sviluppatore Domenico Gabriele.

Per il pubblico, invece, la vincitrice è Luana Caprino, giovane blogger di Viagando.com che nasce per raccontare e far vivere paesaggi e ricchezze del nostro bel Paese attraverso le passeggiate, lo sport e la gastronomia mediterranea. Le storie di Domenico e Luana sono quelle di due giovani che, come gli altri 7 competitor della serata, hanno voglia di innovare, di creare impresa e valorizzare le risorse del territorio con tanto spirito di condivisione e desiderio di migliorarsi sempre di più scambiandosi idee e competenze all’interno del network di Talent Garden e delle numerose comunità di innovatori e startupper in giro per l’Italia.

Tutti i partecipanti al Tag Factor hanno dimostrato che connettersi ad una rete di persone, di spazi e di esperienze è il valore aggiunto di chi prova a fare business oggi utilizzando le tecnologie, ed è soprattutto il fattore vincente per crescere e diventare imprenditori con la filosofia che insieme si possono raggiungere grandi obiettivi.

Un ringraziamento da parte del team di Talent Garden Cosenza va all’Officina delle Arti per per averci accolto e a tutti coloro che hanno accettato con serietà e grande entusiasmo la sfida del Tag Factor : Fabio Caporale, interior designer; Andrea Picerno, architetto virtuale; Marcello Stani, sviluppatore; Vincenzo Bruno, fondatore di Hacklab; Emilia Bruno, sviluppatore; Andrea Infusino, sviluppatore e Salvatore Salerno, web manager, senza dimenticare i due vincitori. Hanno tutti dimostrato che aprire un Talent Garden a Cosenza è possibile poiché esiste l’energia giusta per iniziare a condividere spazi e idee, contenuti e obiettivi per creare anche qui nuove opportunità e un nuovo mercato del lavoro, più libero e dignitoso per tutti. In particolare, abbiamo la certezza che finalmente ci siano le persone giuste che, come dice il Founder di Artemat, Domenco Ielasi, costituiscono il software senza il quale l’ hardware sarebbe solo uno spazio vuoto.”

 

  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
    Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

due × 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su