Oristano, una visione fra terra, mare e vento. Versi di Fabio Strinati

Cavalieri della Sartiglia di Oristano - Ph. CELIA80

Cavalieri della Sartiglia di Oristano – Ph. CELIA80 | ccby-nd2.0

ORISTANO

Oristán
è immagine di un volto
rischiarato e ovale, penetrato
dal maestrale che s’insinua
a spirale oltre un golfo
che s’apre al mondo
con istinto sommesso
e quel velo opaco ch’è il Tirso,
fiume educato e dall’intonato canto!

Dal monte Arci pensiero medievale
scavalca intrecci di rime
oltre il Campidano ch’è vasta pianura
come l’abbraccio e un luccicare
di quel bacio estivo, sulle labbra di Oristano
città dalle tiepide gesta e un amore
che odora di sentiero!

Fabio Strinati*

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Cupola della Cattedrale di S. Maria Assunta - Ph. Christiano Cani | ccby2.0

Cupola della Cattedrale di S. Maria Assunta – Ph. Cristiano Cani | ccby2.0

Donna sarda in costume tradizionale - Ph. Cristiano Cani - ccby2.0

Donna sarda in costume tradizionale – Ph. Cristiano Caniccby2.0

Torre di S. Giovanni in Sinis (Oristano) - Ph. Chris | ccby2.0

Torre di S. Giovanni in Sinis (Oristano) – Ph. Chris | ccby2.0

Sus componidori, figura-chiave della Sartiglia di Oristano - Ph. Cristiano Cani | ccby2.0

Su Componidori, figura-chiave della Sartiglia di Oristano – Ph. Cristiano Cani | ccby2.0

Fabio Strinati è un poeta, artista visivo e compositore marchigiano, di origini sarde. Ha pubblicato diversi libri, alcuni dei quali tradotti in altre lingue. Ha dedicato poesie a vari luoghi della Sardegna che lo hanno affascinato: Sant’Antioco, Assemini, Alghero, Sassari, Cagliari, Tempio Pausania, la Barbagia. I versi su Oristano sono inediti.

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

cinque × due =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su