Omaggio al Gattopardo. Mostra collettiva di pittura e oggetti al Palazzo Sant’Elia di Palermo

Momò Calascibetta, La decadenza, grafite su carta, disegno 2018. Il gatto è quello dell'artista

Momò Calascibetta, La decadenza, grafite su carta, disegno 2018 (il gatto sull’opera è quello dell’artista)

di Redazione FdS

Il celebre capolavoro letterario del principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo, fonte di ispirazione per un gruppo di artisti contemporanei le cui opere sono in mostra presso la Sala delle Capriate del Palazzo Sant’Elia a Palermo. Presentata a maggio in occasione della VII Settimana delle Culture, la mostra di pittura e oggetti prosegue per tutto il mese di giugno. La mostra, organizzata dall’Associazione Settimana delle Culture, è a cura di Anna Maria Ruta. Catalogo edito da Lo Stato dell’Arte.

Artisti: Barbara Arrigo, Daniela Balsamo, Giuseppe Barilaro, Momò Calascibetta, Gai Candido, Simona Cavaglieri, Gaetano Cipolla, Juan Esperanza, Antonino Gaeta, Anna Kennel, Danilo Maniscalco, Miguel Ángel Marcos Martín, Lorenzo Mattone, Francesco Miceli, Arrigo Musti, Antonio Nuccio, Liliana Paganini, Giusva Pecoraino, Martina Pecoraino, Linda Randazzo, Igor Scalisi Palminteri, Franco Panella, Linda Saporito, Ignazio Schifano, Nicoletta Signorelli, Marco Stefanucci, Pietro Tallarita, Bice Triolo, Stefano Zangara.
 

Antonio Nuccio, Rosario e curtigghi, 2018

Antonio Nuccio, Rosario e curtigghi, 2018

Palazzo Sant’Elia, Palermo
Via Maqueda 81
Orario visite: mattino (10.30 – 13.00), pomeriggio (16.30 – 9.00)
Ingresso libero

IL LUOGO

 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

due × 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su