Le specie di tartufo del Pollino. Un grande valore per la biodiversità e l’economia della Calabria

Esemplari di tartufo nero del Pollino

Esemplari di tartufo nero del Pollino

di Redazione FdS

Nell’ambito dell’Expo 2018 che si svolge dal 23 giugno al primo luglio presso il Villaggio Scolastico di Castrovillari (Cosenza), con la partecipazione del Comune in partnership con altri soggetti, sabato 30 giugno, a partire dalle ore 18,30, nell’Aula Magna del Villaggio Scolastico, si terrà un incontro di approfondimento sull’ormai famoso tartufo del Pollino le cui varie specie di celano tra le montagne del Parco Naturale più grande d’Europa.

Dopo i saluti del Sindaco, Domenico Lo Polito, che modererà l’appuntamento, e dell’ingegnere Stefano Aiello, Commissario dell’ARSAC, e dopo le relazioni di Luigi Gallo del centro di Divulgazione Agricola dell’ARSAC (Azienda Regionale per Lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese), e di Andrea Rubini dell’Istituto di Bioscienze e Biorisorse del CNR di Perugia, varie personalità parleranno di questa biodiversità da valorizzare.

Si alterneranno il presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, e il presidente della Comunità del Parco Renato Iannibelli, oltre all’imprenditore agroalimentare Enrico Pirro, ai presidenti delle Associazioni “Tartufi e Tartufai del Pollino e delle Serre” e “Il Tartufo e la sua cultura” Mario Galima e Salvatore Argentano, al segretario della condotta Slow Food Pollino-Sibaritide-Arberia, Cesare Anselmi, e ai presidenti di Coldiretti e CIA regionale, Antonio Genovese e Nicodemo Podella.

Sarà un confronto interessante e fondamentale per dare forza propulsiva a tali risorse naturali ultrasecolari, tramandate dal tempo e custodite a lungo dall’opera inconsapevole di quella civiltà contadina che tanto ha lasciato in eredità alle comunità ed economie locali. La nuova sfida è favorire la tutela di tali risorse della terra oltre che la conoscenza delle diverse forme in cui esse si esprimono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

IL LUOGO

 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

20 + sedici =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su