La Pizza, le Guide alle eccellenze gastronomiche di Puglia e una performance dal vivo: gli ingredienti di Radici Wines Experience 2013

radici wines experience

La Pizza, uno dei più antichi piatti italiani, al centro dell’evento “RADICI WINES EXPERIENCE 2013” che farà tappa a Taranto, la Città dei due Mari, nell’incantevole masseria a cinque stelle, Relais Histo’.

L’evento, alla sua V edizione, inizierà alle ore 16.00 con l’intervento di giornalisti, addetti ai lavori, ristoratori e pizzaioli, che evidenzieranno i significativi ambiti di eccellenza in cui la Regione Puglia già si impone, ma che sono ancora da consolidare o implementare. Di particolare interesse sarà la presentazione, con la partecipazione dell’Assessorato Regionale alle Risorse Agroalimentari, del progetto di recupero e valorizzazione della ricca rete di tratturi della regione, nell’ottica di sviluppare la strategica industria casearia e l’allevamento degli ovini, la produzione di olio.

Seguiranno le presentazioni di tre prodotti editoriali per la promozione dei territori e dei principali protagonisti dell’arte del buon mangiare e del buon bere: Pizzaviaggiando, alla sua quarta edizione la guida è dedicata alla scoperta dei migliori locali di Puglia dove si consacrano tecniche e talento dell’arte di fare la pizza e la potenzialità creativa di uno dei più antichi piatti italiani; Dolce Guida – Percorsi enogastronomici di Puglia e dintorni, alla sua undicesima edizione ristoranti, osterie che esprimono personalità e identità territoriale, ma anche b&b, relais e dimore che esprimono l’ospitalità tipica dei propri territori. Infine, sarà presentata la quinta edizione di Radici Wines – Guide on south italian wines for experts and wine lovers, contenitore delle recensioni dei vini che hanno partecipato all’edizione 2013 di Radici del Sud.

La presentazione delle guide culminerà nel momento della premiazione dei migliori ristoranti e pizzerie.

I lavori del convegno si concluderanno alle ore 20.00 con la presentazione della decima edizione di Radici del Sud, in programma per il prossimo Giugno 2014.

La serata proseguirà con una collettiva e coinvolgente performance dal vivo, realizzata a 4 mani da Leonardo Vescera e Nazario Biscotti per l’area Gargano (Pizzeria ristorante le Antiche Sere – Lesina e Il Capriccio Vieste), da Giovanni Fucci e Felice Sgarra per l’area Murgia (Pizzeria Imperiale e ristorante Umami – Andria), da Ippazio Turco e Fernando Giannuzzi per l’area Salento (Lemì – Tricase e Barrique – Martano) e da Loredana Stasi e Agostino Bartoli per l’area Gravine tarantine (Vecchie Cantine e Gattorosso – Taranto). Chef e pizzaioli si sperimenteranno nella preparazione di pizze dell’antica tradizione locale da realizzarsi con ingredienti, di mare e di terra, di provenienza rigorosamente regionale. Ed essendo in terra Tarantina non mancherà l’ingrediente speciale della tipica cozza tarantina.

La finalità è quella di proporre l’immagine della pizza come piatto rappresentativo della cucina mediterranea. Un piatto quanto mai salutare, poiché bilanciato sotto il profilo dei principi nutritivi, ben digeribile, di alta ristorazione (vista la cura nella scelta degli ingredienti e lo studio per la composizione degli abbinamenti, delle farciture) e…assolutamente economico.

Le pizze gourmet saranno servite con i vini vincitori della IX Edizione di Radici del Sud.

RADICI WINES EXPERIENCE è un evento dell’Associazione Propapilla con il contributo della Regione Puglia Assessorato alle Risorse Agroalimentari.

Relais Histo’ San Pietro sul mar Piccolo, Taranto
Via Santandrea Circummarpiccolo
Ingresso gratuito con prenotazione
Info e prenotazioni: Segreteria Organizzativa Qiblì Srl
Email: eventi@qibli.it
Tel.: +39 099 22 12 963

IL LUOGO

Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

17 − sette =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su