Il Teatro Verdi di San Severo compie 80 anni. Giannini e De Sio fra gli ospiti della giornata celebrativa

Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

facebook twitter instagram vimeo youtube google+ linkedin

Teatro_Verdi_San_Severo_opt

Palcoscenico e sala del Teatro Verdi di San Severo (Foggia) – Ph. Tobia Gorrio | ccby-sa3.0

di Redazione FdS

ICM107B

La facciata neoclassica del Teatro Verdi di S. Severo – Ph. Tobia Gorrio | ccby-sa3.0

Nell’anno della sua inaugurazione con la celebre opera lirica Andrea Chenier, il compositore Umberto Giordano si dichiarò orgoglioso come pugliese che la sua San Severo (Foggia) potesse “glorificarsi di possedere uno dei teatri più belli e moderni che vanti l’Italia”. E non è un caso che il teatro comunale Giuseppe Verdi sia il più importante teatro del foggiano, nonché il terzo della Puglia dopo il Petruzzelli di Bari e il Politeama Greco di Lecce. Era il 1937 quando, in pieno regime fascista, fu inaugurato l’edificio da 1600 posti (oggi ne contiene 800) progettato da Cesare Bazzani in stile neoclassico, destinato a rimpiazzare il vecchio Teatro Real Borbone attivo dal 1819 al 1927. Quest’anno ricorrono gli ottanta anni del teatro e pertanto l’Amministrazione Comunale ha inteso promuovere per il prossimo 2 dicembre una serie di manifestazioni culturali tese a celebrarne la fondazione.  “Vogliamo promuovere e sostenere – ha dichiarato il Sindaco avv. Francesco Miglioprogetti artisticamente validi, indirizzati nel contempo alla tutela, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale locale, favorendo, in primis, il rilancio del nostro storico contenitore culturale cittadino appena riaperto dopo i lavori di messa in sicurezza ed adeguamento alle normative, al fine di inaugurare con eventi di grande spessore una stagione teatrale che si profila di altissimo livello con la presenza di artisti straordinari ed amati dal pubblico”.

Luigi_Schingo_Progresso_opt

”Il Progresso”, tela di Luigi Schingo, Teatro Verdi, San Severo (Fg) Ph. Tobia Gorrio| ccby-sa3.0

In concomitanza con l’importante anniversario è stata organizzata una rassegna culturale di ampio respiro, in occasione della quale si susseguiranno interventi di critici letterari, artisti teatrali e mostre dedicate alla storia del teatro.  “Il programma per le celebrazioni dell’anniversario teatrale – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovinoprevede due diversi momenti: uno è dedicato ai cittadini e ad una rappresentanza del corpo studentesco della Città, che si svilupperà durante la mattinata di sabato 2 dicembre, mentre la seconda fase è destinata a tutto il pubblico nella serata dello stesso sabato. Abbiamo cercato di avvicinare ogni parte della nostra comunità, per questa ricorrenza importante, al nostro tempio della cultura che si riapre ufficialmente a tutti, con artisti d’eccezione come gli attori Giancarlo Giannini e Giuliana De Sio e la direttrice d’orchestra Gianna Fratta, mentre l’attore-conduttore Antonio Stornaiolo saprà ben accompagnare gli illustri relatori nel corso dell’incontro mattutino”.

Nel dettaglio il programma prevede una serie di incontri che si terranno dalla mattina al Teatro Verdi, a partire dall’intervento del prof. Emanuele d’Angelo (Accademia delle Belle Arti) intitolato “1925-1937: come nasce un grande teatro”. Seguirà la dott.ssa Marianna Iafelice (Direttrice della Biblioteca Provinciale dei padri Cappuccini di San Severo) con la relazione “Dal bianco e nero al colore: il teatro di San Severo specchio di una città che cambia” con proiezione di un documentario. Il dott. Piero Gambale (Ministero dei Beni e attività culturali e del Turismo) conferirà su “Il teatro Giuseppe Verdi e le sue prospettive di crescita, tra riforme nazionali e novità regionali”. La prof.ssa Gabriella Orlando (Presidente dell’Associazione Amici della Musica) tratterà il tema “Gli Amici della Musica: da cinquant’anni al Verdi per il teatro, per la città”, mentre la dott.ssa Rosanna Aquilano (Presidente del Lions Club di San Severo) parlerà de “I Lions e il teatro Verdi per la valorizzazione del territorio”. Seguirà lo scoprimento dell’insegna informativa sul Teatro realizzata e donata al Comune dal Lions Club San Severo, da posizionare in prospicienza della facciata dell’edificio.

Teatro_San_Severo_lampadario_opt

Teatro Verdi di S. Severo: part. della cupola ispirata al Pantheon e del lampadario Venini in vetro di Murano pesante ca. 10 quintali – Ph. Tobia Gorrio |ccby-sa3.0

Diversi i momenti previsti per la serata di sabato 2 dicembre: si comincia con l’inaugurazione, alle ore 18.30, di una mostra temporanea, presso la “Galleria Comunale Luigi Schingo”, con una installazione di disegni dell’architetto-ingegnere Cesare Bazzani, progettista del Teatro “Giuseppe Verdi” di San Severo, relativi alle fasi di progettazione dell’edificio. I disegni provengono dall’Archivio di Stato di Terni, “Fondo Cesare Bazzani”, e saranno alternati ad inedite immagini raffiguranti vari momento della storia del Teatro cittadino.

Teatro_san_severo_bazzani

Part. del progetto dell’architetto-ingegnere Cesare Bazzani, 1936

Chiuderà la giornata lo spettacolo serale che, presso il Teatro Verdi, avrà inizio alle ore 19.30, con “80 Voglia di Chenier”, concerto lirico a cura del direttore d’orchestra di origine dauna M° Gianna Fratta in omaggio all’Andrea Chènier di Umberto Giordano, prima opera lirica presentata in occasione dell’inaugurazione del Teatro Comunale. Segue il recital letterario – musicale “Le Parole Note” affidato agli attori Giancarlo Giannini e Giuliana De Sio accompagnati dal “Marco Zurzolo Quartet”. In sala saranno distribuiti calendari in ricordo della manifestazione.

San_Severo_Auditorium_Teatro_opt

Teatro Verdi di S. Severo, scorcio del ridotto dei palchi – Ph. Tobia Gorrio | ccby-sa3.0

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Teatro Comunale “Giuseppe Verdi”, San Severo (Fg)
C.so Giuseppe Garibaldi
I biglietti per assistere allo spettacolo serale del 2 dicembre sono in vendita presso il botteghino del Teatro Giuseppe Verdi a partire da lunedì 27 novembre con i seguenti orari: dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00, fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili
Info: www.teatrocomunalesansevero.it – tel. 0882 241323

Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

 
latuapubblicita2
 

  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
  • Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  
    Questo contenuto è bloccato perche potrebbe utilizzare cookie per i quali occorre il tuo consenso. Pertanto leggi l'informativa sui cookie nel banner in alto. Se chiudi questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.  

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

quattordici − dodici =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su