Bandiere Verdi: la Calabria prima regione d’Italia per le spiagge a misura di bambino

Calabria: Costa degli Dei, fra i litorali premiati | Video di Simona Scordamaglia

di Redazione FdS

E’ da anni che il Sud prevale sul resto d’Italia per la spiagge a misura di bambino, per cui non poteva che essere una regione meridionale ad aggiudicarsi per il 2018 il primato nazionale per numero di località premiate con la Bandiera Verde, ossia il contrassegno che identifica le località con acque limpide, spiagge adatte ai bambini e servizi annessi per i piccoli ospiti. Ad assegnarla un gruppo di pediatri che ogni anno provvede a stilare l’elenco delle località dopo aver verificato la sussistenza dei parametri necessari a garantire il riconoscimento, fra i quali la profondità delle acque in prossimità del bagnaschiuga, la presenza di massi, sabbia, spazi per allattare, gelaterie e ristoranti. Ebbene, quest’anno il prestigioso primato è andato alla Calabria con ben 18 località sulle 136 di tutta Italia: Bianco (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Isola di Capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa-Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia-Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo Valentia), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).

I riconoscimenti sono stati assegnati a Montesilvano (Pescara), nei giorni scorsi, nel corso del IV Convegno nazionale delle ‘Bandiere Verdi’, presieduto da Italo Farnetani, ordinario di Pediatria, ideatore dell’iniziativa. “Diciotto ‘Bandiere verdi’ in Calabria – ha dichiarato Dorina Bianchi, sottosegretario a Beni e alle Attività culturali, originaria di Crotone – è un risultato che conferma che la strada intrapresa è quella giusta e che bisognerà continuare lungo questo percorso. Due spiagge in più rispetto allo scorso anno, tre delle quali nel crotonese, rappresentano la migliore premessa alla prossima stagione estiva. È un riconoscimento importante per la ricettività di qualità e il lavoro dei comuni che garantiscono spiagge pulite ed attrezzate”.

“La Bandiera Verde, infatti – ha aggiunto il sottosegretario– non premia soltanto la limpidezza delle acque, ma anche le spiagge a misura di bambino ed i servizi annessi. Le località calabresi selezionate rappresentano un ottimo biglietto da visita per la nostra regione. Certo, i nostri 800 chilometri di costa, resi unici da una natura generosa, in cui si susseguono spiagge dalla sabbia finissima e maestose scogliere, meriterebbero molto di più. Per questo bisognerà ancora lavorare nei prossimi anni per valorizzare i nostri litorali e renderli più accoglienti per i turisti”. “Un turismo di qualità e sostenibile – conclude il Sottosegretario – che già nelle regioni vicine si sta attuando da diversi anni e che ha bisogno di una seria e sinergica programmazione tra pubblico e privato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto di anteprima in Home Page: Tropea di Stefano Contin © Tutti i diritti riservati

 

Logo delle Bandiere Verdi 2018

Logo delle Bandiere Verdi 2018

 

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati *

*

16 + diciotto =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su